Cucina

Raccoglie tutti i piatti  di qualunque cucina del mondo. In una parola Cucina – Cuisine – Kitchen – кухня – キッチン Tutto il mondo in cucina

Insalata di Polpo

Insalata di Polpo

Ciao, sono stata da mamma e tra i suoi piatti l’Insalata di Polpo è la mia preferita. Quindi ho deciso di scrivere la ricetta e togliere i dubbi su: come mantenere il polpo morbido dopo cottura.

INGREDIENTI

Insalata di Polpo

1 POLPO 

2 CUCCHIAI DI OLIO EVO

2 SPICCHI DI AGLIO

1 LIMONE

PREZZEMOLO

COSA SERVE

PENTOLA ALTA  – SCODELLA – COLTELLO – 

PROCEDIMENTO

  • Pulite il polpo privandolo delle interiora all’interno della sacca del corpo
  • Portate l’acqua a bollore 
  • Aggiungete il polpo
  • Cotto il polpo fatelo freddare in acqua di cottura
  • Scolate il polpo
  • Bagnatelo di acqua fredda
  • Tagliatelo partendo dai tentacoli e dividete la parte centrale del corpo
  • Aggiungete il prezzemolo 
  • Sminuzzate l’aglio
  • Unite l’olio
  • Tagliate a metà il limone e spremetelo
  • Amalgamate gli ingredienti dell’insalata di polpo

Il polpo rimarrà morbido. 

Il pescato di giornata va cotto subito.

Acquistato congelato va cotto ancora congelato.

Il taglio variatelo secondo vostro gusto.

Ricetta di mamma.

Anche questa estate nonostante il periodo difficile siamo riuscite a stare qualche giorno insieme. So che mi leggi e ti voglio dire: Grazie Mamma perchè mi sopporti sempre! Ti voglio bene! Sei la mia forza!

IL TUO QUADERNO DI CUCINA è il racconto di ricette che ti accompagna nelle tue preparazioni. Semplice e utile, trovi i consigli ideali per una buona cucina. Clicca sul link per trovare gli store.

A presto 

Semifreddo Crema mascarpone al Biscotto

Semifreddo Crema mascarpone al Biscotto

Semifreddo crema mascarpone al biscotto

Ingredienti

2 uova

2 cucchiai di zucchero

70 gr di mascarpone

Cioccolato amaro in polvere

Biscotti al latte

Cosa serve

Due ciotole – Sbattitore – Vasetto da 250 gr con chiusura a pressione – Leccapentole

Procedimento

  • Dividete i tuorli dagli albumi
  • Montate a neve gli albumi
  • Unite lo zucchero ai tuorli, montateli
  • Amalgamate delicatamente i tuorli agli albumi con il leccapentole con movimenti dall’alto verso il basso
  • Unite il mascarpone
  • Spolverate di cacao il fondo del barattolo
  • Aggiungete la crema mascarpone
  • Inserite i biscotti riempiendo lo strato
  • Ricoprite di crema mascarpone
  • Stratificate con i biscotti
  • Ricoprite con crema a mascarpone
  • Chiudete spolverando di cacao
  • Tappate il barattolo e mettete in frigo il semifreddo crema mascarpone al biscotto
  • Lasciate freddare almeno per 3 ore

Semifreddo crema mascarpone al biscotto

Rigatoni al profumo di salvia con pesto di ricotta e melanzane

Rigatoni al profumo di salvia con pesto di ricotta e melanzane

Rigatoni al profumo di salvia con pesto di ricotta e melanzane

INGREDIENTI PER DUE PORTATE

300 GR DI MELANZANE 

300 GR DI RICOTTA DI PECORA

4 CUCCHIAI DI OLIO EVO

5 FOGLIE DI BASILICO

160 GR DI RIGATONI

FORMAGGIO DA GRATTUGIARE

FOGLIE DI SALVIA

SALE

COSA SERVE

Coltello – Pentola –  Padella –  Schiumarola – Mixer ad immersione – Piatto piano

PROCEDIMENTO

  • Pulite le melanzane privandole del gambo e della buccia.
  • Tagliatele a metà, dividi la metà e tagliatele a cubetti.
  • Versate in padella 2 cucchiai di olio evo e le melanzane.
  • Cuocete a fuoco basso, se le melanzane tendono ad asciugarsi durante la cottura aggiungete acqua.
  • A fine cottura salate
  • Versate la ricotta nel bicchiere del mixer ad immersione o in un contenitore con i bordi alti
  • Aggiungete 2 cucchiai di olio evo
  • Aggiungete le foglie di basilico
  • Frullate con il mixer ad immersione
  • Aggiungete le melanzane
  • Frullate con il mixer
  • Versate il contenuto nella padella in cui avete cotto le melanzane
  • Nell’acqua di cottura dei rigatoni aggiungete due foglie di salvia, fate bollire
  • Cuocete i rigatoni
  • Ricordate di salare
  • Scolate i rigatoni con una schiumarola
  • Poneteli nella padella in cui avete cotto le melanzane
  • Unite un terzo del pesto di ricotta e melanzane
  • Servite in piatto fondo 
  • Ponete sul fondo del piatto il pesto di ricotta e melanzane
  • Aggiungete i rigatoni
  • Completate il piatto con le foglie di salvia
  • Finite il piatto con una spolverata di formaggio da grattugiare
Rigatoni al profumo di salvia con pesto di ricotta e melanzane

Rigatoni al profumo di salvia con pesto di ricotta e melanzane

Tiramisù

Tiramisù

Ciao a tutti, Tiramisù.

INGREDIENTI

3 UOVA

120 GR DI ZUCCHERO

250 GR DI MASCARPONE

500 ML DI CAFFE’ AMARO

400 GR DI SAVOIARDI

CACAO ZUCCHERATO

SALE

COSA SERVE

2 CIOTOLE – UNA PLACCA RETTANGOLARE DA 25X30 – SBATTITORE ELETTRICO – LECCAPENTOLE – PELLICOLA TRASPARENTE – SETACCIO

PROCEDIMENTO

  • Prepara il caffè
  • Dividi i tuorli dagli albumi
  • Monta a neve gli albumi con un pizzico di sale
  • Unisci ai tuorli lo zucchero con lo sbattitore
  • Amalgama gli albumi ai tuorli delicatamente con il lecca pentole, dovrài ricavare un composto morbido e spumoso
  • Unisci un pò per volta il mascarpone con lo sbattitore
  • Ricopri il fondo della pirofila con un pò di crema al mascarpone
  • Inzuppa i savoiardi e posizionali in pirofila con la parte zuccherata rivolta verso l’alto in senso di lunghezza della pirofila
  • Ricopri lo strato con un velo di crema al mascarpone
  • Ripeti l’operazione ricoprendo con i savoiardi imbevuti di caffè
  • Chiudi il Tiramisù coprendo di crema al mascarpone
  • Distribuisci il cacao sul Tiramisù con il setaccio
  • Copri con la pellicola
  • Riponi in frigo

Ti consiglio di realizzare il Tiramisù il giorno prima. Se lo devi utilizzare per il giorno stesso lascia che riposi in frigo almeno 3 ore.

Tiramisù Tiramisù

Ecco il video. Se ti è piaciuto lascia un commento e iscrivi al mio canale

Finger food in Tempura

Finger Food in Tempura

Ciao a tutti, Finger Food in Tempura.

La caratteristica della frittura Giapponese, luogo in cui nasce la Tempura, è quella di trattenere meno umidità possibile e assorbire meno olio in frittura. Rimarrà la croccantezza leggera.

Differenze tra Pastella e Tempura – Cosa succede mentre prepariamo

La pastella e la tempura trovano differenza nel modo in cui si uniscono gli ingredienti che hanno in comune: Farina 00 – Acqua – Uovo.

La pastella è formata da acqua e farina. A contatto con l’acqua, la farina forma la maglia di glutine. Durante la lavorazione della pastella, attraverso la forza del movimento che applichiamo, otteniamo uno spessore della trema della maglia glutinica, più ampio e una consistenza più forte che, al momento della frittura tratterà l’olio. L’umidità in frittura è un elemento importante, la pastella trattiene più umidità per via dello spessore della maglia di glutine. Differente è la tempura che rimane meno spessa tra la trama della maglia glutinica, grazie alla forza inferiore applicata durante la preparazione, il tempo di riposo, la presenza dell’uovo. 

Il piatto di oggi – Grazie Chef Hiro

Il finger food di oggi, è un piatto con una frittura leggera in tempura. La ricetta della tempura non è mia, ma di Chef Hiro che, in questo momento di Lockdown, ci ha regalato splendidi piatti incrociando la cucina tradizionale giapponese, a quella Italiana. Lo ringrazio per avermi insegnato, non solo dal punto di vista della cucina, ma ci ha portato alla scoperta di luoghi stupendi attraverso i suoi viaggi in Giappone. Grazie Chef Hiro.

Accanto vi lascio il link Instagram. Vi consiglio di seguirlo Pagina Chef Hiro Instagram

INGREDIENTI TEMPURA

100 GR DI FARINA 00

200 GR DI ACQUA NATURALE FREDDA

1 CUCCHIAIO DI UOVO

INGREDIENTI FINGER FOOD

2 CIPOLLE DI TROPEA MEDIE 

2 MELANZANE

100 GR DI PROSCIUTTO COTTO

100 GR DI PROVOLA

SALE

OLIO DI GIRASOLE

COSA SERVE

CIOTOLA – CUCCHIAIO – PADELLA – PIATTO PIANO – CARTA ASSORBENTE – 

PROCEDIMENTO

PREPARAZIONE TEMPURA

  • Batti l’uovo in un piatto.
  • Versa l’acqua in una ciotola
  • Unisci un cucchiaio di uovo. Amalgama.
  • Versa la farina, miscela con movimenti delicati e circolari finchè la farina non si è completamente unita all’acqua. Non preoccuparti se forma grumi, la magia della tempura è farli scegliere durante il tempo di riposo.
  • Fai riposare per 10 minuti.
  • Muovi con il cucchiaio la tempura per qualche secondo, noterai come la maglia di glutine si è unita e i grumi si sono sciolti

PREPARAZIONE FINGER FOOD

  • Taglia le melanzane in senso di lunghezza e le cipolle a rondelle.
  • Prepara le melanzane appoggiando su una fetta il prosciutto e la provola
  • Richiudi con un altra fetta di melanzane.
  • Prepara l’olio a temperatura di 160 gradi. Se non hai il termometro da cucina, fai cadere a filo un pò di tempura, se l’olio inizia a friggere ha raggiunto la temperatura ideale.
  • Immergi le fette di melanzane ripiene e friggi.
  • A fine cottura appoggia su carte assorbente finisci con un pò di sale. 
  • Immergi le cipolle a rondelle nella tempura
  • Friggi
  • A fine frittura ponile su carta assorbente
  • Salale

Ecco fatto un buon Finger Food in Tempura da utilizzare per ogni occasione!

Grazie per avermi fatto compagnia. A destra trovi la chat scrivimi.

Vi auguro un nuovo inizio per giorno 4 Maggio. Proteggetevi dal virus così che il virus non prenda la vostra libertà. Ribellatevi contro ciò che non vi piace. Il maggior incubo della vita è lasciare la possibilità agli altri di sentirsi in diritto di chiuderci e buttar via i nostri sacrifici! Le attività commerciali sono vostre non dello stato. Siete voi padroni di decidere, basta non stare zitti e sottostare! 

Torta di purea di patate

Torta di purea di patate

Ciao, oggi cuciniamo, Torta di purea di patate

INGREDIENTI PER DUE PERSONE

800 GR DI PATATE

2 SALSICCE

8 FETTE DI PROVOLA 

3  CUCCHIAI DI FORMAGGIO DA GRATTUGIARE

2 CUCCHIAI DI PANGRATTATO

1 CUCCHIAIO DI OLIO EVO

 MEZZO CUCCHIAINO DI SALE

COSA SERVE

STAMPO DA 20 /24 CM DI DIAMETRO –  SCHIACCIA PATATE – CIOTOLA – PIATTO FONDO

PROCEDIMENTO

  • Lessate le patate
  • Fatele freddare
  • Privatele della buccia
  • Schiacciatele con lo schiaccia patate
  • In una ciotola unite il sale
  • Mescolate, formando il purea di patate
  • Unite un cucchiaio di formaggio grattugiato
  • A  fondo pirofila versate l’olio evo
  • Poggiate uno strato di purea di patate
  • Appoggiate la salsiccia sbriciolata privata del budello
  • Coprite con il purea di patate
  • Unite la provola 
  • Richiudete con il purea di patate
  • Finite con una spolverata di formaggio grattugiato
  • Completate ricoprendo di pangrattato
  • Cuocete in forno statico 180 gradi per 30 minuti

Come noterete dalla foto e me ne scuso, è difficile resistere perchè è davvero un buon comfort food.

Non mi hanno lasciato il tempo di poter scattare la foto nel piatto come bellezza artistica. Evviva la libertà anche nella libera espressione in cucina.

Torta di purea di patate

Torta di purea di patate

Torta di purea di patate

Torta di purea di patate

A destra vi ricordo il pulsante chat se avete voglia di scambiare due chiacchiere, sarà un piacere conoscerci.

Vi lascio il link della pagine facebook se avete voglia di contattarmi anche li.

Pagina Facebook – gsartecucina

Grazie

 

Crostata alla crema di caffè alle nocciole

Crostata alla crema di caffè alle nocciole

Ciao a tutti, oggi Crostata alla crema di caffè alle nocciole.

INGREDIENTI

Crostata alla crema di caffè alle nocciole

INGREDIENTI PASTA FROLLA 

3 UOVA

500 GR DI FARINA 00

125 GR DI BURRO

150 GR DI ZUCCHERO

1 BUCCIA DI ARANCIA

INGREDIENTI CREMA AL CAFFÈ’

2 CUCCHIAI DI NUTELLA

100 GR DI NOCCIOLE TRITATE

1 TAZZA DI CAFFÈ LUNGO AMARO

COSA SERVE 

  • SPIANATOIA 
  • STAMPO CROSTATA DIAMETRO 24/26 CENTIMETRI ( Se siete poco esperte, ricordate che, le dimensioni degli stampi da torta o crostata si misurano dalla parte bassa esterna)
  • COLTELLO A LAMA LISCIA O RONDELLA 
  • GRATTUGIA 
  • MATTARELLO 
  • CIOTOLA 
  • PELLICOLA TRASPARENTE 
  • PIATTO PIANO 

PREPARAZIONE PASTA FROLLA

  • Sulla spianatoia versate la farina
  • Unite ad essa lo zucchero.
  • Grattugiate la buccia d’arancia senza intaccare la parte bianca
  • Mescolate tutti gli ingredienti tra loro. Formate una fontanella
  • Al centro aggiungete le uova
  • Spezzettate a foglie il burro 
  • Amalgamate il composto facendo in modo che venga compatto.

La lavorazione non dovrà essere lunga, appena gli ingredienti si legano tra loro

  • Formate il panetto
  • chiudetelo nella pellicola trasparente 
  • ponetelo in frigo nella parte bassa per 30/40 minuti.
  • Togliete dal frigo il panetto, togliete la pellicola trasparente
  • Tagliate 150 gr di pasta frolla e mettetela da parte
  • Stendete con il mattarello l’impasto. Se attacca alla spianatoia aiutatevi con la farina. (In questo passaggi siate veloci. La pasta frolla non deve riscaldarsi, il burro contenuto all’interno meno raggiunge la temperatura ambiente, più lavora bene il panetto. In cottura avrà maggiore densità, quindi la vedrete crescere di spessore)
  • Imburrate e infarinate lo stampo
  • Appoggiate la base della pasta frolla
  • Stendete la pasta frolla restante e formate delle strisce

PREPARAZIONE CREMA AL CAFFÈ’

  • In una ciotola versate i cucchiai di nutella
  • Aggiungete lentamente il caffè
  • Unite gli ingredienti miscelando con il cucchiaio e ottenendo un composto semi liquido
  • Aggiungete le nocciole, amalgamate, il composto dovrà essere cremoso e liquido, ma non consistente.

PREPARAZIONE CROSTATA

  • Inserite sulla base della crostata la crema di caffè alle nocciole
  • Appoggiate le strisce di pasta frolla
  • Infornate a 160 gradi
  • Modalità statico
  • Cottura 30/40 minuti
  • Sfornate, fate riposare
  • Poggiate la Crostata alla crema di caffè alle nocciole su un piatto piano
Crostata alla crema di caffè alle nocciole

Crostata alla crema di caffè alle nocciole

Un pò di dolcezza in questi giorni più complessi ci vuole sempre.

Mi raccomando abbiate pazienza! Correre dietro l’ansia di riaprire, vuol dire mettersi a rischio. Un pò per volta il centro di noi stessi lo ricostruiamo, evitando di mettere in pericolo ciò che è più importante per noi stessi, “la nostra vita”.

A destra c’è il pulsante della chat se avete voglia di fare quattro chiacchiere. Il blog è aperto a diversi argomenti.

Ciao e grazie di avermi tenuta compagnia.

Ciambellone di Pasta al forno

Ciambellone di Pasta al forno

Ciao a tutti, Ciambellone di Pasta al forno

INGREDIENTI PER QUATTRO PORTATE

500 GR DI TORTIGLIONI

1 MELANZANA VIOLA DAL PESO DI 200 GR

2 UOVA

10 FETTE DI PROVOLA

FORMAGGIO GRATTUGIATO

750 ML DI PASSATA DI POMODORO

1 CIPOLLA DI TROPEA

2 CUCCHIAI DI OLIO EVO

SALE

COSA SERVE

2 PENTOLE – TEGLIA A FORMA DI CIAMBELLONE – COLTELLO – PIATTO FONDO 

PROCEDIMENTO

Preparazione Sugo

  • In pentola mettete l’olio e la cipolla sminuzzata
  • Soffriggete a fuoco medio
  • Aggiungete la passata di pomodoro
  • Cuocete il sugo per almeno un’ora
  • A fine cottura salate

Preparazione Ciambellone di Pasta al forno

  • Preparate le uova sode, mettetele a bollire per 15 minuti
  • Tagliate la melanzana a rondelle
  • Cuocete la pasta al dente, ricordate di salare
  • Condite la pasta con una parte del sugo
  • Versate a fondo stampo un pò di sugo
  • Foderate lo stampo con le melanzane
  • Poggiate uno strato di pasta
  • Aggiungete le uova sode tagliate
  • Coprite con uno strato di melanzane
  • Aggiungete uno strato di pasta
  • Ultimate con la provola e infine una buona grattugiata di formaggio. Ai bordi finite con il sugo.
  • Mettete in forno 30 minuti, modalità statico

 

 

Stiamo a casa, magari finirà tutto!

Risotto Funghi e Tartufo

Risotto Funghi e Tartufo

Ciao a tutti, oggi cuciniamo il Risotto Funghi e Tartufo

INGREDIENTI DUE PORTATE

160 GR DI RISO A ARBORIO CHICCHI GROSSI

100 GR DI FUNGHI MISTI TARTUFO

200 GR DI BIETA

1 SALSICCIA

1 SPICCHIO DI AGLIO

2 CUCCHIAI DI OLIO EVO

SALE

COSA SERVE

PENTOLA ALTA – PADELLA – PIATTO FONDO – ANELLO DI TORTINO DA DIAMETRO 6 CM – COLTELLO –

PROCEDIMENTO

  • In padella sminuzzato l’aglio aggiungete l’olio, cuocete i funghi e tartufo unendo la salsiccia sbriciolata. Cuocete a fuoco basso.
  • Lessate la bieta, toglietela dall’acqua di cottura.
  • Unite la bieta ai funghi e salsiccia.
  • Saltatela in padella per un paio di minuti
  • Con l’acqua di cottura della bieta cuocete il riso.
  • Mantecate il riso con metà soffritto.
  • In piatto fondo appoggiate l’anello per il tortino.
  • Versate nell’anello per tre quarti il soffritto.
  • Aggiungete il riso.
  • Sfilate l’anello.

Risotto Funghi e TartufoRisotto Funghi e Tartufo

Risotto Funghi e Tartufo

Risotto Funghi e Tartufo

Frappe - Chiacchiere

Frappe – Chiacchiere

Ciao a tutti, non è Carnevale senza Frappe – Chiacchiere, cambia il nome secondo il luogo differente, ma il risultato è lo stesso. Segui la ricetta tradizionale.

250 gr farina di frumento

250 farina 0

3 uova

100 gradi di burro

100 gr di zucchero

30 ml di grappa

1 bustina di lievito per dolci

200 ml di miele

2 litri di olio di girasole

Zucchero a velo


COSA SERVE

SPIANATOIA – PENTOLA – CARTA ASSORBENTE – RONDELLA LISCIA – TERMOMETRO MISURA TEMPERATURA LIQUIDI

PROCEDIMENTO

  • Versate la farina sulla spianatoia
  • Incorporate lo zucchero, e il lievito
  • Formate un foro al centro della farina
  • Sminuzzate il burro
  • Aggiungete le uova
  • Aggiungete la grappa
  • Impastate gli ingredienti, fin a ottenere una consistenza morbida e che non necessita di farina, in caso contrario aggiungetene durante la lavorazione
  • Fate riposare il composto in frigo per 40 minuti
  • Stendete a sfoglia sottile l’impasto
  • Create la forma delle Frappe
  • Scaldate l’olio a temperatura 135 gradi, controllate con il termometro
  • Friggete le frappe
  • Ponete su carta assorbente
  • Ricoprite di zucchero a velo

Frappe - Chiacchiere

Frappe – Chiacchiere

Vi lascio il link Pignolata Struffoli Castagnole

Tortino di Polenta integrale Sugo e Salsiccia

Polenta integrale Sugo e Salsiccia

Ciao a tutti, oggi cuciniamo Polenta integrale Sugo e Salsiccia.

La polenta integrale è ottenuta dalla farina di mais integrale. La macinazione dei chicchi di mais permette di ottenere la farina di crusca. I valori nutrizionali contenuti comprendono fibre, proteine, e carboidrati, è priva di glutine, il contenuto dei grassi si abbassa grazie alla lavorazione. Per approfondire gli argomenti  “Il tuo quaderno di cucina” vi aiuterà a capire i passaggi della:

  • Molinatura a pietra, spiegandovi l’esfoliazione del chicco, la granulometria. i processi di setacciatura. Conoscere la farina e la lavorazione è importante per la scelta della semola giusta seconda le diverse preparazioni.
  • Forza della farina. Sapere come incide e il parametro che determina la forza della farina del processo di impasto e lievitazione, ci aiuterà ad ottenere composti morbidi.

Le basi della conoscenza degli ingredienti è indispensabile, io sono partita da questo per poter sperimentare. Studiare in cucina è importante per il risultato finale. Ho pensato mentre scrivevo, che leggere i libri di cucina deve essere un momento interessante e semplice, quindi ho unito alle ricette anche l’informazione.

INGREDIENTI

160 GR DI POLENTA INTEGRALE PRECOTTA A VAPORE

650 ML DI ACQUA MINERALE

700 ML DI PASSATA DI POMODORO RUSTICA

4 SALSICCE DI CARNE DI MAIALE

META’ CIPOLLA DI TROPEA

2 CUCCHIAI DI OLIO EVO

BASILICO

SALE

COSA SERVE

PENTOLA ALTA – PENTOLA – FRUSTA – PIATTO FONDO- ANELLO D’ACCIAIO ROTONDO DA 6 CM.

PROCEDIMENTO

Procedimento preparazione Sugo e Salsiccia

  • Sminuzzate la cipolla
  • Versate in pentola l’olio, aggiungete la cipolla, soffriggete a fuoco medio.
  • Unite la passata di pomodoro Rustica – Cliccate il link della video ricetta come ottenere la Conserva di pomodori
  • Fate cuocere almeno 30 minuti a fuoco medio
  • A fine cottura aggiungete le foglie di basilico

Procedimento preparazione Polenta

  • Bollite l’acqua
  • Aggiungete un cucchiaino raso di sale
  • Fate scendere a pioggia la polenta mescolando velocemente con la frusta
  • Tempo di cottura 10 minuti

Procedimento preparazione Tortino di Polenta integrale Sugo e Salsiccia

  • In piatto fondo appoggiate l’anello
  • Riempite l’anello a tre quarti di polenta
  • Appoggiate sulla polenta la passata di pomodoro rustica, aiutatevi con un cucchiaino
  • Lasciate in posa per un paio di minuti, sfilate delicatamente l’anello

  • Tagliate la salsiccia a rondelle, disponetele intorno al tortino intervallando con la passata

  • Per un piatto veloce servite la polenta in piatto fondo appoggiando su di essa la passata e le salsicce.
Petto di pollo alla pizzaiola

Petto di pollo alla pizzaiola

Ciao a tutti, Petto di pollo alla pizzaiola.

INGREDIENTI DUE PORTATE

2 FETTE DI PETTO DI POLLO DA 100 GR CIASCUNA

250 GR DI POMODORO PELATO

1 SPICCHIO DI AGLIO

2 CUCCHIAI DI OLIO EVO

ROSMARINO

BASILICO

SALE

COSA SERVE

PADELLA- PIATTO PIANO – COLTELLO

PROCEDIMENTO

  • Ponete in padella il petto di pollo
  • Sminuzzate l’aglio
  • Versate il pomodoro pelato
  • Aggiungete il rosmarino e il basilico
  • Salate
  • Cuocete a fuoco medio per 20 minuti
  • A fine cottura versate l’olio sul petto di pollo alla pizzaiola
  • Servite in piatto piano

Petto di pollo alla pizzaiola

Petto di pollo alla pizzaiola

IL TUO QUADERNO DI CUCINA DI GRAZIELLA SORIANO Scopri il racconto di ricette che ho scritto, facile da seguire, semplice nelle ricette, utile per conoscere le regole della buona e sana cucina. Clicca sul link.

gsartecucina è anche su Tumblr

Sandwich di Melanzane

Sandwich di Melanzane

Ciao a tutti, Sandwich di melanzane. Semplice da preparare, dal sapore delicato, è un’ottimo comfort food da servire anche come, aperitivo e apericena.

INGREDIENTI DUE PORTATE

1 MELANZANA GRANDE

100 GR DI PROVOLA A FETTE ( in alternativa potete utilizzare la fettine filanti)

1 BOTTIGLIA DI PASSATA DI POMODORO

FORMAGGIO GRATTUGIATO

BASILICO

OLIO EVO

COSA SERVE

COLTELLO LUNGO – PIATTO PIANO – PLACCA DA FORNO

PROCEDIMENTO

  • Tagliate la melanzana a rondelle
  • Ponete sulla placca da forno una fetta di melanzana
  • Appoggiate sopra la provola e una foglia di basilico
  • Ricoprite con la melanzana.
  • Ripetete il passaggio.
  • Fate scendere il pomodoro sulla melanzana
  • Completate con una spolverata di formaggio grattugiato
  • Cuocete in forno a 180 gradi per 30 minuti
  • Servite in piatto piano aggiungendo un filo di olio evo
Sandwich di Melanzane

Sandwich di Melanzane

Le ricette Comfort food le trovi nel racconto di cucina che ho creato per aiutarci e rispondere alle domande che spesso ci poniamo mentre prepariamo i nostri piatti. Una cucina semplice è fatta di un libro utile.

Ti lascio il link, basterà cliccare e verrai reindirizzato

Il tuo quaderno di cucina

Il libro è in libreria on line  e store

Contattami, a destra in basso, trovi la chat

Scrivimi all’indirizzo

Riso integrale e Fagioli

Riso integrale e Fagioli

Ciao a tutti, cuciniamo, Riso integrale e Fagioli.

INGREDIENTI PER DUE PORTATE

Riso integrale e Fagioli

200 GR DI FAGIOLI CANNELLINI

SPICCHIO DI AGLIO

1 COSTA DI SEDANO

1 PEPERONCINO PICCANTE (FACOLTATIVO)

2 CUCCHIAI DI OLIO EVO

SALE

200 GR DI RISO INTEGRALE

COSA SERVE

2 PENTOLE – PIATTO FONDO

PROCEDIMENTO

  • In pentola versate i fagioli, ricopriteli d’acqua.
  • Aggiungete l’aglio, il sedano e il peperoncino sminuzzato.
  • Fate cuocere.
  • A fine cottura salate e aggiungete l’olio.
  • Cuocete il riso in acqua bollente, salate.
  • A fine cottura scolate.
  • Unite i fagioli al riso integrale.
  • Servite in piatto fondo.

Riso integrale e Fagioli

Riso integrale e Fagioli

Tortino di Friarielli

Tortino di Friarielli

Ciao a tutti, oggi piatto tutto vegetariano Tortino di Friarielli.

INGREDIENTI PER DUE PORZIONI

300 GR DI FRIARIELLI

200 GR DI FAGIOLI CANNELLINI

180 GR DI RISO INTEGRALE

1 PEPERONCINO ROSSO (FACOLTATIVO)

1 SPICCHIO DI AGLIO

5 CUCCHIAI DI OLIO EVO

META’ COSTA DI SEDANO

SALE

COSA SERVE

2 PENTOLE – PENTOLA ALTA – PIATTO FONDO – ANELLO TORTINO ROTONDO – SCHIUMAROLA – SCODELLA

PROCEDIMENTO

PREPARAZIONE FRIARIELLI

  • Pulite la verdura, togliete le foglie dure, intaccate il gambo se risulta duro. Sciacquatele sotto l’acqua fredda.
  • Mettete in pentola alta con acqua fredda. Cuocete. A fine cottura salate.
  • Con la schiumarola togliete la verdura e ponetela in una scodella. Fate freddare.
  • Aggiungete 2 cucchiai di olio evo.
  • Conservate l’acqua di cottura dei Friarielli.

PREPARAZIONI FAGIOLI

  • Mietete in pentola i fagioli con acqua
  • Aggiungete il sedano, l’aglio e il peperoncino sminuzzato
  • Cuocete. A fine cottura salate. Aggiungete 2 cucchiai di olio evo.

PREPARAZIONE RISO INTEGRALE

  • Bollite l’acqua di cottura dei Friarielli
  • Cuocete il riso
  • Salate

PREPARAZIONE TORTINO

  • Ponete l’anello a tortino al centro del piatto.
  • Componete il tortino stratificando:
  1. Fondo di foglie Friarielli
  2. 2 Cucchiai di fagioli
  3. Ciuffi di Friarielli
  4. 2 Cucchiai di riso integrale
  5. 2 Cucchiai di Friarielli e fagioli uniti
  6. Completate con un cucchiaio di olio evo

Tortino di Friarielli

Tortino di Friarielli

Torta innevata

Torta innevata

Ciao realizziamo la Torta innevata.

INGREDIENTI

5 UOVA

150 GR DI FECOLA DI PATATE

50 GR FARINA 0

150 GR DI ZUCCHERO VANIGLIATO

10 GR DI LIEVITO PER DOLCI

1 PIZZICO DI SALE

1 LIMONE

500 ML DI PANNA DA MONTARE ZUCCHERATA

1 CUCCHIAIO DI NUTELLA

50 ML DI ACQUA MINERALE

10 GOCCE DI ESSENZA ALLA MANDORLA

100 GR DI COCCOLATO FONDENTE

6 BISCOTTI ROTONDI

3 BRIOCHE PAN DI STELLE

5 GR DI BURRO

COSA SERVE

STAMPO TORTA DIAMETRO 21 CM – SBATTITORE  – CUCCHIAIO DI LEGNO – 2 CIOTOLE – UNA CIOTOLA DI ALLUMINIO – PENTOLA ALTA –  SETACCIO – STAMPO IN SILICONE  A FORMA DI CONIGLIO (se a casa siete già forniti di altre forme divertitevi a creare) – COLTELLO LUNGO LISCIO –  COLTELLO LISCIO – PENNELLO DOLCI – SAC A POCHE CON BOCCHETTA A STELLA MEDIA

PROCEDIMENTO

PREPARIAMO IL PAN DI SPAGNA

  • Divide i tuorli dagli albumi.
  • Montate gli albumi con un pizzico di sale. Frullate fino a raggiungere una consistenza compatta e cremosa.

Torta innevata

  • Unite ai tuorli lo zucchero, frullate finché i tuorli non saranno schiariti.

  • Aggiungete un pò per volta le due farine miscelate setacciandole.

Torta innevata

  • Grattugiate la buccia di limone, unitela al composto.
  • Finite inserendo il lievito.
  • Con il cucchiaio di legno amalgamate al composto i tuorli montati. Il movimento dev’essere dal basso verso l’alto.

Torta innevata

  • Imburrate lo stampo e cospargete di farina.

  • Cuocete in forno modalità statico 160 gradi. Posizionate la placca ad un quarto del forno in basso. Tempo di cottura 30 minuti, (Il tempo è indicativo, vi consiglio di guardare il pan di spagna dall’esterno, aprite il forno quando lo vedrete dorato e controllate con uno stuzzicadenti se è cotto all’interno. Per i pochi esperti ci si accorege che la torta è cotta all’interno quando inserendo lo stuzzicadenti uscirà asciutto.)
  • A fine cottura fate freddare

PREPARIAMO LA MOUSSE

  • Montate 250 ml di panna e aggiungete un cucchiaio di nutella
  • Montate i 250 ml di panna e metteteli da parte

PREPARIAMO IL CONIGLIO DI CIOCCOLATO

  • Riempite a metà la pentola con acqua, poggiate sopra la scodella di alluminio, appoggiate il cioccolato, fatelo sciogliere.
  • Riempite lo stampo ad un quarto dello spessore . Ponetelo in freezer per almeno un’ora.

PREPARAZIONE BAGNA ALL’ESSENZA DI MANDORLE

  • In una ciotola versate l’acqua naturale, unite  le gocce di mandorla, miscelate.

PREPARAZIONE TORTA

  • Tagliate il pan di spagna a metà.
  • Spennellate la parte interna con la bagna all’essenza di mandorla

  • Farcite la parte inferiore con la mousse di nutella

Torta innevata

  • Ricoprite con il disco di pan di spagna
  • Cospargete la torta con due cucchiai di panna
  • Applicate la bocchetta a stella al sac a poche e decorate a vostro piacimento
  • Ponete il coniglio sulla torta

  • Dividete 2 brioche, aiutatevi con un coltello liscio, togliete la crema all’interno, conservatela. Disponete lungo il perimetro della torta le fette di brioche  alternandole
  • Inserite piccoli pezzi di brioche tagliata a quadretti sulla torta

  • Posizionate al perimento della torta 4 dischi di biscotto. Inserite i biscotti rimanenti sulla torta

  • Lasciate riposare la torta in frigo per un paio di ore

Torta innevata

Torta innevata

Torta innevata. Tutta bianca con un coniglietto di cioccolato che corre sulla torta. Facile da realizzare simpatica da presentare.

Altre idee sfiziose le trovi in “Il tuo quaderno di cucina” il racconto di ricette semplice e pratico, ricco di informazioni utili per accompagnarci nella preparazione dei nostri piatti, Clicca il link sotto.

IL TUO QUADERNO DI CUCINA DI GRAZIELLA SORIANO

Crostata di patate

Crostata di patate

Ciao a tutti, creiamo un buon Confort food, Crostata di patate. La particolarità della ricetta sta nel mantenere equilibrati i sapori e non aggiungere sale!

INGREDIENTI

3 PATATE DI GRANDEZZA MEDIA

100 GR DI PROVOLA TAGLIATA A CUBETTI

200 GR DI BIETOLE

1 SPICCHIO DI AGLIO

2 CUCCHIAI DI OLIO EVO

COSA SERVE

Stampo crostata diametro 24 – Patate – Coltello – Piatto piano – Padella

PROCEDIMENTO

PREPARAZIONE VERDURA

  • In padella versate l’olio, sminuzzate l’aglio, fate soffriggere leggermente e unite la bietola
  • Cuocete.

PREPARAZIONE CROSTATA DI PATATE

  • Formate le foglie di patata con il pela patate.
  • Disponetele sulla stampo ricoprendolo completamente.
  • Appoggiate la bieta cotta e ricopritela con i cubetti di provola.

  • Richiudete la crostata formando le strisce a foglia.
  • Al centro create un fiore. Basterà ottenere, dalla parte meno spessa della patata (parte laterale),  le foglie, poggiarle a raggiera e porre un cubetto di provola al centro

  • Mettete in forno a 200 gradi per 20 minuti, modalità statico. Posizionate lo stampo al centro del forno.

Crostata di patate

Minestrone

Minestrone

Ciao, cuciniamo il minestrone. Di seguito tutti gli ingredienti che ho utilizzato. Se non li avete tutti, niente paura, il minestrone potete realizzarlo ugualmente, vi consiglio di raddoppiare la quantità di patate e pomodoro.

INGREDIENTI PER DUE PORTATE

50 GR DI PATATE

2 CAROTE

100 GR DI ZUCCA

50 GR DI FAGIOLI BIANCHI – CANNELLINI

1 COSTA DI PORRO

50 GR DI FAGIOLINI

3 POMODORI

50 GR DI PISELLI

50 GR DI ZUCCHINE

100 GR DI VERZA

1 CIPOLLA ROSSA DI TROPEA

1 COSTA DI SEDANO

BASILICO

PREZZEMOLO

SALE

2 CUCCHIAI DI OLIO EVO

COSA SERVE

Pentola alta – Coltello – Piatto piano

PROCEDIMENTO

  • Tagliate gli ortaggi e le verdure, poneteli in pentola con acqua fredda.
  • Fate cuocere.
  • A fine cottura salate e aggiungete l’olio evo.
  • Servite il minestrone.

Minestrone

IL TUO QUADERNO DI CUCINA DI GRAZIELLA SORIANO

Lenticchia fine anno 2019/2020

Lenticchia fine anno 2019/2020

Sui miei social trovi la ricetta per cucinare la lenticchia fine anno 2019/2020.

Buon anno a tutti

Risotto integrale in besciamella e funghi

Risotto integrale in besciamella e funghi

Ciao a tutti, cuciniamo il Risotto integrale in besciamella e funghi.

INGREDIENTI

Ingredienti besciamella

50 gr di burro

40 gr di fecola

30 gr di farina 0

1 L di latte parzialmente scremato

Vendita

Ingredienti funghi trifolati

200 gr di funghi misti

2 cucchiai di olio evo

3 ciuffi di prezzemolo

50 gr di arista di maiale

1 spicchio di aglio

Vendita

Ingredienti riso

180 gr di riso integrale

2 Cucchiai di olio evo

2 L di acqua naturale

COSA SERVE

Padella – Pentola alta – Pentola bassa – Piatto fondo – Frusta

PROCEDIMENTO

Preparazione besciamella

  • In pentola alta sciogliete il burro a fuoco basso.
  • Unite le due farine e aggiungetele al burro, amalgamate velocemente con la frusta. Fate in modo che il composto imbiondisca.
  • Spegnete il fuoco e unite il latte lentamente amalgamando con la frusta.
  • Riposiziona la pentola a fuoco basso e mescola con la frusta.
  • Fate raggiungere la consistenza liquida e la cremosa della besciamella, dovrà scivolare dal cucchiaio.
  • salate

Preparazione funghi trifolati

  • Tagliate la carne a cubetti
  • Sminuzzate l’aglio
  • Tritate il prezzemolo
  • Mettete in padella l’olio, l’aglio, il prezzemolo, i funghi e la carne. Fate cuocere a fuoco medio. Aggiunge durante la cottura acqua per evitare che si asciughino i funghi.
  • salate

Risotto alla preparazione

  • Riscaldare 2 litri di acqua naturale.
  • In pentola bassa versate l’olio e il riso. Amalgamate a fuoco basso per due minuti. 
  • Unisci l’immagine alla volta durante la cottura.
  • Quando il riso sarà cotto amalgama i funghi trifolati.
  • Unite 4 mestoli di besciamella
  • Servite in piatto fondo.
Posso congelare il resto della besciamella che rimane?

Si certo. Puoi congelarla in bustine da congelatore o in contenitore di vetro termico.

Posso eliminare la carne in ricetta?

Certo, puoi procedere seguendo la ricetta senza carne. Otterrai un buon piatto quasi vegetariano.

La ricetta, Risotto integrale in besciamella e funghi, può essere utilizzata come primo piatto per il menù di capodanno.

Alla prossima ricetta

Lenticchia fine anno 2019/2020

Lenticchia fine anno 2019/2020

0 comments
Risotto integrale in besciamella e funghi

Risotto integrale in besciamella e funghi

Risotto integrale in besciamella e funghi, ottimo primo piatto, facile da realizzare. Trovi la ricetta della besciamella.

0 comments

Rotolo di Pan Bianco ripieno

Ciao a tutti, oggi vi propongo un’idea da servire come antipasto, finger food, veloce e semplice. Rotolo di Pan Bianco ripieno.

0 comments

Bucatini al guazzetto di Sardine

Ciao, Bucatini al guazzetto di Sardine, primo piatto di pesce semplice e veloce da realizzare. Ottima ricetta da aggiungere al menù di natale.

0 comments
Polpettone Tronchetto in Crema di funghi

Polpettone Tronchetto in Crema di Funghi

Ciao a tutti, per natale non può mancare nel nostro menù il tradizionale tronchetto. Aggiungi la ricetta del Polpettone Tronchetto in Crema di funghi, ai tuoi secondi.

0 comments
Pandoro alla Crema di Nutella

Pandoro alla Crema di Nutella

Ciao a tutti, ingredienti per rendere speciale il dolce di natale. Bastano: Panna, Nutella, Crema di Nutella per creare il Pandoro alla Crema di Nutella

0 comments
Gnocchi al profumo d'inverno

Gnocchi al profumo d’inverno

Ciao, oggi metto in tavola un pò di sapori inverno/autunno e aggiungo la pasta fatta in casa, ho creato gli Gnocchi al profumo d’inverno. Piatto Vegetariano

0 comments
Vellutata di zucca e pollo

Vellutata di zucca e pollo

Ciao a tutti, sfruttiamo il sapore degli ortaggi per preparare la vellutata di zucca e pollo. E’ un’ottima idea da servire durante le festività natalizie

0 comments
Stinco di prosciutto con zuppa di Lenticchia

Stinco di prosciutto con zuppa di Lenticchia

Buonissimo lo stinco di maiale accompagnato dalla zuppa di lenticchie, lascia un sapore unico al palato.
Ottimo da servire per la notte di San Silvestro o da aggiungere al nostro ricettario.

0 comments

Cotechino e fagioli

Siamo arrivati alla fine dell’anno! Tutti pronti al cenone e naturalmente non può mancare il piatto tradizionale della notte di San Silvestro, cotechino e lenticchie (di seguito il link su come preparare le lenticchie) Per chi vuole servirlo diversamente e in qualunque momento dell’anno, può accompagnarlo con altri legumi, ecco...

0 comments
ALBERO DI STELLE

ALBERO DI STELLE

Finalmente è arrivata la festa più Dolce dell’anno. Montiamo insieme il DOLCE ALBERO DI STELLE. Semplice e veloce da aggiungere al menù di Natale

0 comments

Torta albero di Natale

Ciao a tutti Vi auguro di trascorrere un felice natale con le persone che amate. Torta albero di natale per condividere le feste con dolcezza

0 comments
Ravioli ai formaggi

Ravioli ai formaggi di gsartecucina

Ciao a tutti, era un pò di tempo che non facevo la pasta fresca, ho voluto cambiare le dosi sperimentare un pò come la consistenza della pasta può migliorare secondo la percentuale di uova e farina.
La condivido con voi
Vediamo come 🙂

0 comments
Biscotti natalizi Last Minut per le festività COQUITOS 

COQUITOS 

COQUITOS dalla Spagna un dolce semplice dal gusto delicato da accompagnare durante la merenda o servire nelle festività. Semplice e veloce da realizzare.

0 comments

Secondi piatti last minut per Natale

Secondi piatti last minut per Natale. Veloce, semplice gustoso ed economico per grandi e piccini. Vieni a scoprire la ricetta

0 comments
PRIMI PIATTI LAST MINUT per le festività

Primi piatti last minut per Natale

Primi piatti last minut per Natale. Ottimizziamo il tempo, cucinando bene, risparmiando ed evitando lo spreco alimentare.

0 comments
ANTIPASTI VARIEGATI LAST MINUT PER LE FESTIVITA'

ANTIPASTI VARIEGATI LAST MINUT PER LE FESTIVITA’

Ciao a tutti,
non tutti abbiamo molto tempo e quello che abbiamo dobbiamo ottimizzarlo e durante le festività sembra essere ancora meno, ho pensato di proporvi piatti semplici e veloci per poter servire in tavola il buon gusto.
Partiamo dagli antipasti.

0 comments

Rotolo di Pan Bianco ripieno

Ciao a tutti, oggi vi propongo un’idea da servire come antipasto, finger food, veloce e semplice. Rotolo di Pan Bianco ripieno.

INGREDIENTI

250 GR DI PAN BIANCO

1 ETTO DI PROSCIUTTO COTTO

3 CAROTE

MAIONESE

COSA SERVE

SPIANATOIA – MATTARELLO – CUCCHIAIO – PELLICOLA TRASPARENTE – PELA PATATE – COLTELLO A LAMA LISCIA

PROCEDIMENTO

  • Disponete le fette di pan bianco sulla spianatoia. Fate in modo che l’una si unisca all’altra posizionandole a scaletta.

Appiattite le fette con il mattarello.

Pulite le carote. Tagliatele in lunghezza con il pelapatate. Unite 3 cucchiai di maionese, amalgamate.

Cospargete il pan bianco di maionese aiutandovi con la parte inferiore del cucchiaio.

Ciao a tutti, oggi vi propongo un'idea da servire come antipasto, finger food, veloce e semplice. Rotolo di Pan Bianco ripieno.

  • Disponete il prosciutto.

Rotolo di Pan Bianco ripieno

  • Disponete le carote in maionese con il cucchiaio.

Rotolo di Pan Bianco ripieno

  • Arrotolate delicatamente il pan bianco. Stringete il rotolo via via che si richiudete su se stesso.

Cospargete il rotolo di maionese.

Richiudete il rotolo con pellicola trasparente.

  • Mettete in frigo, fate riposare almeno due ore prima di servirlo. Io solitamente lo faccio la sera prima per l’indomani. Più riposa meglio è.

Rotolo di Pan Bianco ripieno

  • Tagliate il rotolo con un coltello a lama liscia

Rotolo di Pan Bianco ripieno

Rotolo di Pan Bianco ripieno

Bucatini al guazzetto di Sardine

Ciao altro piatto da aggiungere al menù di Natale o ai vostri secondi piatti. Bucatini al guazzetto di Sardine.

INGREDIENTI PER DUE PORTATE

160 GR DI BUCATINI

200 GR DI SARDINE

3 CUCCHIAI DI OLIO EVO

1 SPICCHIO DI AGLIO

10 POMODORINI CILIEGINO

CIUFFI DI PREZZEMOLO

SALE

COSA SERVE

PADELLA – PENTOLA – PIATTO FONDO

PROCEDIMENTO

  • In padella metti 2 cucchiai di olio, l’aglio sbucciato, i pomodorini, qualche ciuffo di prezzemolo, le sardine.

Bucatini al guazzetto di Sardine

  • Aggiungi due bicchieri d’acqua della capacità di 400 ml.
  • Cuoci il guazzetto per 15 minuti
  • Cuoci i bucatini in acqua bollente
  • Unisci i bucatini al guazzetto
  • Posiziona al centro del piatto i bucatini avvolgendoli nel forchettone e appoggiandoli delicatamente. Contorna il piatto con le sardine e i pomodorini, Condisci con il guazzetto. Fai scendere delicatamente l’olio sui bucatini. Completa con un ciuffo di prezzemolo.

Bucatini al guazzetto di Sardine

Bucatini al guazzetto di Sardine

Semplice veloce e ottimo

Polpettone Tronchetto in Crema di funghi

Polpettone Tronchetto in Crema di Funghi

Ciao a tutti, per natale non può mancare nel nostro menù il tradizionale tronchetto. Aggiungi la ricetta del Polpettone Tronchetto in Crema di funghi, ai tuoi secondi.

INGREDIENTI QUATTRO PORZIONI

INGREDIENTI BESCIAMELLA

25 ML OLIO EVO

40 GR FARINA 00

700 ML LATTE

SALE

INGREDIENTI FUNGHI TRIFOLATI

3 CUCCHIAI OLIO EVO

1 SPICCHIO DI AGLIO

CIUFFI DI PREZZEMOLO

200 GR DI FUNGHI

SALE

INGREDIENTI POLPETTONE

500 GR CARNE MACINATA DI VITELLO

7 UOVA

1 ETTO DI PROSCIUTTO COTTO

OLIVE NERE AL FORNO

100 GR DI PROVOLA A FETTE

100 GR DI FORMAGGIO GRATTUGIATO

PANGRATTATO

PREZZEMOLO

1 SPICCHIO DI AGLIO

SALE

COSA SERVE

FRUSTA – PENTOLA ALTA – PADELLA – SCODELLA –  PENTOLINO – SPIANATOIA – PIROFILA RETTANGOLARE ALTA – MIXER AD IMMERSIONE – SAC A POCHE – PIATTO DI ARDESIA

PROCEDIMENTO

PROCEDIMENTO BESCIAMELLA

  • Versate l’olio in pentola unite la farina setacciandola a fuoco basso. Imbiondite il composto
  • Spegnete il fuoco e unite il latte.
  • Addensata la besciamella a fuoco medio mescolando, dovrà raggiungere consistenza cremosa.
  • Salate

PROCEDIMENTO FUNGHI TRIFOLATI

  • Sminuzzate l’aglio, aggiungete l’olio, il prezzemolo e i funghi.
  • Fate cuocere a fuoco medio, ponete attenzione che i funghi non si asciughino in cottura, nel caso aggiungete acqua.
  • Salate. Fate freddare.
  • Lasciate da parte un cucchiaio di funghi.
  • Mettete i funghi nel bicchiere del mixer ad immersione e riduceteli in crema

PROCEDIMENTO CREMA DI FUNGHI

  • Unite alla besciamella la crema di funghi. Lasciate riposare.

PROCEDIMENTO POLPETTONE

  • In pentolino con acqua mettete tre uova. Cuocete per 20 minuti da quando l’acqua inizierà a bollire. Fate freddare.
  • In scodella all carne macinata aggiungete , il formaggio grattugiato, 2 pizzichi di sale, 2 uova, 5 cucchiai di pangrattato. Unite gli ingredienti.
  • Stendete il composto sulla spianatoia creando un rettangolo dallo spessore di 1,5 cm
  • Appoggiate al centro della base del rettangolo le uova sode sbucciate e divise a metà. Riponete sopra il prosciutto, la provola, e le olive disossate.

Polpettone Tronchetto in Crema di funghi

  •  Richiudete in lunghezza la prima metà del polpettone. La seconda metà dovrà richiudersi sulla prima. Sigillate bene le parti laterali finali del polpettone.
  • Polpettone Tronchetto in Crema di funghi
  • Bagnate il polpettone con un uovo battuto e cospargetelo di pangrattato
  • Appoggiate il polpettone in pirofila con uno spicchio di aglio, il prezzemolo e 400 ml di acqua
  • Cuocete a 200 gradi, modalità ventilato. Tempo di cottura 40 minuti. Girate il polpettone durante la cottura
  • A fine cottura intiepidite il polpettone

Polpettone Tronchetto in Crema di funghi

PROCEDIMENTO TRONCHETTO

  • Tagliate i lati del polpettone in senso diagonale di almeno 3 cm
  • Appoggiate il polpettone sul piatto di ardesia.
  • Disponete a forma di tronchetto, al centro posizionate il pezzo lungo, ai lati appoggiate le restanti porzioni
  • Disponete sopra ogni porzione del tronchetto la crema ai funghi con il sac a poche. Usate il beccuccio medio a stella.
  • Appoggiate i funghi sul Polpettone Tronchetto in Crema di Funghi. Decorate il piatto con crema ai funghi.


Pandoro alla Crema di Nutella

Pandoro alla Crema di Nutella

Ciao a tutti, ingredienti per rendere speciale il dolce di natale. Bastano: Panna, Nutella, Crema di Nutella per creare il Pandoro alla Crema di Nutella

1 PANDORO

250 ML DI PANNA PER DOLCI DA MONTARE

NUTELLA

ZUCCHERO A VELO

Pandoro alla Crema di Nutella

COSA SERVE

COLTELLO LUNGO A LAMA LISCIA – LECCA PENTOLE – PIATTO PIANO LARGO- SBATTITORE – SETACCIO –

PROCEDIMENTO

  • Montate la Panna.
  • Conservate 2 cucchiai di Nutella
  • Tagliate a stella il pandoro partendo dal basso, ricavate le fette con spessore almeno 1 cm. Vi consiglio di ricavare almeno 5 stelle dal Pandoro.
  • Spalmate la panna sulla prima fetta
  • Posizionate su di essa la seconda fetta e spalmate di Nutella 
  • Coprite con la stella successiva e spalmate di panna

Pandoro alla Crema di Nutella

  • Coprite e farcite la stella con la Nutella

Pandoro alla Crema di Nutella

  • L’ultimo strato farcite con la crema alla Nutella: basterà aggiungere un cucchiaio di Nutella ai 2 cucchiai di panna che precedentemente avete lasciato da parte. Amalgamare i due ingredienti.
  • Farcite la stella e ricoprite con l’ultima stella che chiude il Pandoro
  • Posizionate il pandoro sul piatto piano largo
  • Con il setaccio fate scendere lo zucchero a velo sul pandoro
  • Mettete in frigo per due ore. Togliete dal frigo mezz’ora prima di servirlo

Pandoro alla Crema di Nutella

  • Tagliate il pandoro a fette

Pandoro alla Crema di Nutella

Pandoro alla Crema di Nutella

 

Sformato Mille foglie di patate

Sformato Mille foglie di patate

Ciao, cuciniamo un buon Finger Food. Sformato Mille foglie di patate.

INGREDIENTI 2 PORZIONI

400 GR DI PATATE

200 GR DI PROVOLA

3 CUCCHIAI DI OLIO EVO

SALE

COSA SERVE

TAGLIAPATATE/MANDOLINA – TORTIERA DIAMETRO 21 CM – PIATTO PIANO – CARTA FORNO –

PROCEDIMENTO

  • Sbucciate le patate.
  • Con il pela patate formate le foglie
  • Rivestite la tortiera con carta forno.
  • Versate sul fondo l’olio.
  • Appoggiate le foglie di patate ricoprendo la base
  • Salate
  • Guarnite con le fette di provola
  • Richiudete con le foglie di patate
  • Ripetete l’operazione finché non saranno terminate le foglie di patate
  • Mettete in forno statico. Temperatura 200 gradi. 25/30 minuti

Buonissimo Finger food

Le ricette finger food da sfogliare le trovi in “Il tuo quaderno di cucina”

Sformato Mille foglie di patate

Sformato Mille foglie di patate

Fusilli in Besciamella al prosciutto

Fusilli in Besciamella al prosciutto

Ciao, oggi Fusilli in Besciamella al prosciutto. Ricetta che possiamo conservare e utilizzare anche in altre ricette. La besciamella è un elemento ottimo da aggiungere ai primi e non solo anche ai secondi.

INGREDIENTI DUE PORZIONI

50 GR DI BURRO

50 GR DI FARINA 00

700 ML DI LATTE PARZIALMENTE SCREMATO

100 GR DI PROSCIUTTO COTTO

MEZZO CUCCHIAINO RASO DI SALE

160 GR DI FUSILLI

COSA SERVE

PENTOLA ALTA – PENTOLA – FRUSTA – TRITATUTTO – COLTELLO – PIATTO PIANO

PROCEDIMENTO

OTTENIAMO LA BESCIAMELLA
  • In pentola alta versate il burro, fatelo sciogliere a fuoco basso,
  • unite la farina al burro setacciandola,
  • amalgamate energicamente con la frusta a fuoco medio, fino ad ottenere un composto omogeneo e dorato. (Roux, nome del composto ottenuto dall’unione di burro e farina cotto).
  • Spegnete il fuoco e aggiungete lentamente il latte, mescolando con la frusta.
  • Riaccendete il fuoco basso e continuate ad amalgamare finché la besciamella non avrà raggiunto una consistenza fluida e cremosa. Vi consiglio di non farla troppo densa.

“Il tuo quaderno di cucina” ti consiglia le furbizie su, come ottenere una giusta consistenza alla besciamella. Ricorda che il quaderno, in cucina, non deva mancare, poiché risponde alle domande che ricorrentemente ti poni mentre cucini. Trovare le risposte semplici vuol dire imparare sempre e perfezionarsi. A Fine ricetta troverai il link dove trovare il quaderno.

  • Unite il prosciutto che avrete ridotto con il tritatutto, se non lo avete usate il coltello sminuzzandolo. Amalgamate.
  • Finite salando

Fusilli  in Besciamella al prosciutto

Fusilli in Besciamella al prosciutto

  • Cuocete i fusilli

Impiattate i Fusilli in besciamella al prosciutto. Finite il piatto versando sui fusilli un mestolo di besciamella.

Semplice facile, veloce e buonissima.

Fusilli  in Besciamella al prosciutto

Fusilli in Besciamella al prosciutto

Devo per forza setacciare la Farina?

Si, eviterai i grumi alla besciamella

Perchè spegni il fuoco per aggiungere il latte?

Perchè facilita l’unione degli ingredienti evitando grumi. Se ti trovi a volerlo fare con il fuoco acceso ti consiglio basso

Va bene se uso latte senza lattosio?

Si

La pasta che cottura deve avere?

La pasta va cotta al dente. Se ti piace un pò più cotta fallo pure ma che non sia troppo!

Cosa devo fare se siamo 4 persone? Come calcolo gli ingredienti?

Raddoppia le dosi.
Se devi aggiungere una sola unità basterà dividere le dosi della ricetta per 2 e otterrai l’unità da aggiungere. Esempio: Porzioni 3 – Calcolo: 50 Gr di farina diviso 2 uguale 25 Grammi. Quindi ai 50 grammi aggiungo 25 e ottengo il risultato di 75 Grammi.
50:2=25 – 50+25=75-

Dove trovo il quaderno che hai scritto

Clicca sul link in basso

IL TUO QUADERNO DI CUCINA DI GRAZIELLA SORIANO

Buona cucina a tutti

Dolci veloci

Dolci veloci

Ciao a tutti, oggi ricetta dolce con Dolci veloci. La forma dei dolcetti potete variarla a vostro piacimento, non solo, la stessa ricetta potete utilizzarla e creare una torta veloce.

In questo periodo pre-natalizio “Il tuo quaderno di cucina”,  vi propone la ricetta del “Rotolo”, utile per realizzare il “Tronchetto di natale”. E’ semplice e veloce. Puoi scoprirla quando vuoi in libreria on line e in store.

Per chi risiede a Reggio Calabria o zone limitrofe, trovi la disponibilità del testo presso la conosciuta – libreria storica Nuova Ave – Corso Giuseppe Garibaldi, 206, 89125 Reggio Calabria (clicca sul link se vuoi conoscerla e chiedere info). 

Se hai voglia di contattarmi e avere una copia autografata basta scrivermi e te la invio in tempi brevi senza costi di spedizione.

Ti lascio il link dei siti on line – Clicca sulla parola – GoodbookLibriitaliaLibreriauniveristaria –  

INGREDIENTI

Dolci veloci

4 UOVA

200 GR DI ZUCCHERO

50 GR DI FARINA 0

50 GR DI FARINA 00

200 GR DI FECOLA DI PATATE

120 ML DI ACQUA NATURALE TIEPIDA

120 ML DI OLIO  DI GIRASOLE

10 GOCCE DI ESSENZA DI ARANCIA

5 GOCCE DI ESSENZA DI VANIGLIA

500 GR DI CIOCCOLATO FONDENTE CON SPESSORE 0,5 CM

16 GR DI LIEVITO VANIGLIATO PER DOLCI

PER IMBURRARE LO STAMPO

BURRO

FARINA

COSA SERVE

SCODELLA – SBATTITORE – FORMINE IN SILICONE O ALLUMINIO – STAMPO PER TORTA – CUCCHIAIO DI LEGNO – STUZZICADENTE –

PROCEDIMENTO

  • In scodella metti le uova intere e lo zucchero. Con lo sbattitore amalgama gli ingredienti.   
  • Versa lentamente l’acqua tiepida, continua a sbattere, lo stesso fai con l’olio.
  • Unisci le due farine 0 e 00 e versale nel composto setacciandole, lo stesso fai con la fecola. Continua a sbattere finché il composto non avrà una consistenza morbida e cremosa.
  • Versa le gocce di arancia, amalgama con un cucchiaio di legno e successivamente unisci le gocce di vaniglia.
  • Con lo sbattitore unisci al composto il lievito.
  • Spezzetta a piccoli tocchetti il cioccolato fondente. Se hai rimanenza di cioccolata di uova di pasqua e sei certa/o non siano scadute usale. Se il cioccolato è a latte utilizzalo comunque.
  • Inserisci nella parte superiore del composto i pezzetti di cioccolato
  • Imburra e infarina gli stampi o lo stampo se vuoi creare ambedue.
  • Metti in forno a un quarto di altezza partendo dal basso a temperatura di 150 gradi, modalità statico. Cottura 30 minuti.

Ti consiglio di controllare la cottura all’interno della torta o dei dolcetti, trascorsi i primi quindici minuti. Basterà infilare lo stuzzicadente, se rimane asciutto, la torta all’interno è cotta. Se vedi che la cottura sulla parte superiore della torta o dolcetto è più avanti e tende a bruciarsi coprila con della carta alluminio o un coperchio da forno.

Dolci veloci

Dolci veloci


Di seguito alcune domande frequenti che ci poniamo in cucina.

Devo unire per forza più farine?

Ti consiglio, se proprio devi fare una scelta, di creare un’equità tra il valore della forza della farine. Quindi, maggiore peso in farina leggera, minore in farina pesante. Nel “Il tuo quaderno di cucina” , ho creato, con la Dottoressa Immacolata, un’approfondimento alla lavorazione dei composto e l’influenza su di esso del peso delle farine. In più, trovi la tabella della categoria delle forza delle farine, indispensabile da avere in cucina. Se sei curioso, ti spiego anche come viene macinata la farina e la differenza in granulometria e che cos’è la macinazione a pietra. Ricorda che la farina è l’elemento primario per ottenere la pasta, la pizza e dolci, per ciascuno ne avrai una spiegazione differente in funzione della lavorazione.

L’acqua tiepida non cuoce le uova?

No, il contrasto tra freddo del composto e il tiepido della temperatura dell’acqua, non provoca scotch termico.

Posso aggiungere il burro al posto dell’olio

Fallo pure, ma la ricetta nasce da un’idea di equilibrio tra gli ingredienti.

Ma lo stampo di silicone non si brucia in forno?

No, i prodotti per pasticceria sono pensati e provati per superare le temperature del forno.

Gnocchi al profumo d'inverno

Gnocchi al profumo d’inverno

Ciao, oggi metto in tavola un pò di sapori inverno autunno e aggiungo la pasta fatta in casa, ho creato gli Gnocchi al profumo d’inverno. E’ un’idea che accompagna anche chi è vegetariano. Seguimi.

INGREDIENTI PER DUE PORTATE

250 GR DI GNOCCHI Per ottenerli ti lascio sia qui ( clicca la porola Gnocchi),  che a fine ricetta il link su come lavorarli 

200 GR DI FUNGHI MISTI

1 CIPOLLA DI TROPEA

100 GR DI CAROTE

 2 CUCCHIAI DI OLIO EVO

BASILICO

1 PEPERONCINO PICCANTE

SALE

COSA SERVE

2 PENTOLE – PIATTO FONDO – GRATTUGIA

PROCEDIMENTO

Ottenuti gli Gnocchi  prepariamo il soffritto.

In pentola versate l’olio e  la cipolla sminuzzata. Pulite le carote, grattugiatele e unitele. Sminuzzate il peperoncino aggiungetelo.

Soffriggete un paio di minuti, versate i funghi e il basilico sminuzzato. Lasciate cuocere a fuoco basso controllando che non si asciughino, nel caso aggiungete acqua durante la cottura.

Gnocchi al profumo d’inverno

In acqua bollente leggermente salata cuocete gli gnocchi, saranno pronti quando saliranno a galla. Una volta cotti prendeteli con la schiumaiola dalla pentola e versateli nel soffritto, mantecate a fuoco basso.

Servite in piatto piano gli Gnocchi al profumo d’inverno

Come vi dicevo ad inizio ricetta, vi riporto nuovamente il link di come ottenere gli Gnocchi, (basterà cliccare sulla parola o sull’immagine che vedi sotto)

E’ un’idea da servire durante le festività natalizie, non tutti mangiamo il pesce!

Buon appetito

Ricetta Gnocchi

Nuggets

Nuggets

Ciao a tutti, oggi cuciniamo i Nuggets di pollo. Cuocendoli bene dentro e rendendoli croccanti fuori, attraverso piccoli passaggi semplici, possiamo prepararli con i nostri bambini.

INGREDIENTI

250 GR DI PETTO DI POLLO TAGLIATA A FETTA SPESSA

250 GR DI PANGRATTATO

3 UOVA

50 GR DI FORMAGGIO GRATTUGIATO

SALE

OLIO DI GIRASOLE

COSA SERVE

Piatto fondo – 2 Piatti piani – Carta assorbente – Padella –

PROCEDIMENTO

Versate il pangrattato in piatto piano. In piatto fondo battete le uova unendo il formaggio grattugiato e un pizzico di sale.

Ricavate i Nuggets dalla fetta di pollo. Per ottenere una forma precisa basterà: dividerla a metà per la lunghezza e ricavare i Nuggets tagliando in larghezza, vi consiglio di non fare una forma troppo grande di solito le proporzioni ideale sono 3×3 cm. Ricordate che crescono di spessore per via dell’impanatura. Salate i Nuggets ottenuti.

Nuggets

Nuggets

Immergeteli uno alla volta, prima nell’uovo, poi nel pangrattato. Ripetete il passaggio.

Versate l’olio in padella, dovrà raggiungere la temperatura di 150 gradi. Se non avete il termometro, immergete i Nuggets solo nel momento in cui vedrete formarsi sul fondo della padella piccole bollicine.

Consiglio – Per questa tipologia di cottura, è bene mantenere una temperatura dell’olio un pò più bassa, ciò permetterà di ottenere: la cottura all’interno e la croccantezza all’esterno. Ricordate che la carne di pollo, deve essere cucinata rigorosamente bene. 

Per avere un riscontro della cottura, apritene uno a metà e accertatevi.

Nuggets

Nuggets

Appoggiateli su piatto piano ricoperto di carta assorbente

Nuggets

Nuggets

Serviteli con le salse classiche: maionese, ketchup, salsa barbecue e con contorno di patatine o insalata. 

Anche questo buon piatto lo possiamo aggiungere al menù dei nostri Finger food /Street food.

Ti ricordo che per avere le basi di una buona cucina che ti accompagni quotidianamente hai bisogno di

Ti seguirà nella scelta degli ingredienti, nella cura dei piatti e sopratutto avrai sempre con te le ricette tradizionali che saranno le basi per una cucina ideale. 

Alla prossima ricetta.

Vellutata di zucca e pollo

Vellutata di zucca e pollo

Ciao a tutti, sfruttiamo il sapore degli ortaggi per preparare la vellutata di zucca e pollo.

INGREDIENTI PER DUE PORTATE

200 GR DI ZUCCA

1 CIPOLLA ROSSA DI TROPEA

2 SOPRACOSCE DI POLLO

PREZZEMOLO

1 CUCCHIAIO DI OLIO EVO

2 CUCCHIAI DI PECORINO GRATTUGIATO (se non è di vostro gradimento aggiungete il formaggio che più vi piace)

SALE

COSA SERVE

Pentola alta – Frullatore ad immersione – Piatto fondo –

PROCEDIMENTO

Mettete in pentola: la zucca, la cipolla, il prezzemolo e il pollo. Cuocete. a fine cottura salate.

Togliete dalla pentola le sopracosce, disossatele. Sfilacciate la carne.

Riducete con il mixer gli ortaggi, aggiungete l’olio e il pecorino / formaggio grattugiato.

Versate in piatto la vellutata e appoggiate i filetti di pollo.

Vellutata di zucca e pollo

Vellutata di zucca e pollo

La Vellutata la puoi servire anche fredda.

La aggiungo al menù di natale e al cenone di fine anno è un’idea  semplice leggera e riscalda in questo periodo freddo. 

 

Aggiungi la ricetta a 

Clicca sul link e aggiungi il libro alla tua libreria di cucina

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: