Zucchine ripiene con stracciatella di burrata

Leggere, nutrienti, facili da realizzare le Zucchine ripiene con stracciatella di burrata

INGREDIENTI

4 Zucchine

100 gr di Prosciutto di tacchino

100 gr di Stracciatella di burrata

200 gr di Mollica di pane

1 Spicchio di aglio

3 Cucchiai di olio Evo

Cosa serve

Tritatutto – Coltello – Piatto piano – Pirofila da forno – Ciotola

Procedimento

Tagliate e le zucchine a metà. Incidete il perimetro della zucchine senza forare la parte inferiore.Incidete con più tagli la polpa della zucchina.

Togliete la polpa della zucchina e inseritela nel tritatutto. Aggiungete il prosciutto di tacchino. Tritate il tutto

In una ciotola versate il trito, unite l’aglio sminuzzato, aggiungete il pan grattato, consiglio di inserirlo un pò alla volta in moda da sentire la consistenza che non dovrà essere né troppo morbida né troppo secca, ma facilmente modellabile per imbottire le zucchine

Riempite le zucchine creando un fondo di stracciatella burrata, ricoprite con il trito di zucchine e prosciutto di tacchino

Disponete in pirofila le zucchine versando a filo sul ripieno l’olio evo

Mettete in forno ventilato a 200 gradi per 20 minuti

Buonissime, un insieme di delicatezza dato dal sapore della zucchine unito alla stracciatella di burrata che rende tutto saporito. Lasciatele croccare un pò in superficie e otterrete il massimo gusto

Comprate prodotti a KM0 e sopratutto aiutate l’economia italiana comprando made in Italy.

Gli ingredienti in ricetta sono facilmente reperibili a km0 e in Italia.

Costo ricetta basso, incide un pò il prezzo della burrata ma oscilla tra i 12,00 e i 13,00 euro al Kg. Il prezzo delle zucchine varia da 1,50 a 1,80, al supermercato, in frutteria le trovate anche a 0,90 centesimi ma attenzione a ciò che scegliete, la zucchina se è troppo matura contiene i semi che rilasciano un sapore amaro. Per il prosciutto di tacchino lo trovate in offerta da 10,00 a 15,00 euro al Kg. L’olio evo raccomando di sceglierlo italiano, leggete l’etichetta dovrà dire olive di coltura italiana.

In questo periodo, maggio, tra gli scaffali trovate pesche, albicocche, nespole, guardate la provenienza, la maggior parte arriva anche dalla Spagna. Io compro italiano e sopratutto a km0. Dipendere da altri Stati insegna, guardate che fine ha fatto l’olio di girasole da che costava 1,50 al litro ora ha raggiunto i 7 euro al litro. A breve toccherà al grano, quindi fate scorta di farina,

La Camera, l’11 maggio 2022, ha approvato definitivamente la proposta di legge recante norme per la valorizzazione e la promozione dei prodotti agricoli e alimentari a chilometro zero e di quelli provenienti da filiera corta. 

L’articolo 1, modificato dal Senato definisce, al comma 1, le finalità. Esse consistono:

– nella valorizzazione promozione dei prodotti agricoli e alimentari a chilometro zero e di quelli provenienti da filiera corta

– nel favorire il consumo dei predetti prodotti;

– nel garantire un’adeguata informazione al consumatore sulla loro origine e specificità.

Il comma 2, prevede che le regioni e gli enti locali potranno adottare le iniziative di loro competenza per la valorizzazione di detti prodotti.

https://temi.camera.it/leg18/provvedimento/prodotti-agroalimentari-a-km-zero-e-a-filiera-corta_d.html

A presto

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

error: Contenuto protetto - Content is protected !!