Ciambellone fiorito – Ciambellone marmorizzato

Ciao a tutti, Ciambellone fiorito – Ciambellone marmorizzato

Ricorda che, il segreto del ciambellone marmorizzato, è la disposizione del composto bianco su quello scuro. Quindi non unire i due composti miscelandoli, ma appoggiali l’uno su l’altro. La densità del composto permette in cottura di stratificarsi ma non unirsi. Puoi anche inserire per metà dello stampo il composto bianco e l’altra metà il composto scuro, anche in questo modo otterrai un ciambellone bicolore.

Ingredienti

  • 200 gr  di burro, in alternativa 135 ml di olio EVO (per trasformare la quantità di burro in olio convertite con questa formula (200 grammi di burro ÷ 3)×2= 133)
  • 175 gr zucchero
  • 1 bustina di vanillina
  • 4 uova
  • 1 pizzico di sale
  • 175 gr di farina 00
  • 125 gr di fecola di patate
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 2 cucchiai di cacao amaro
  • Buccia di un limone

Cosa serve

Stampo per ciambellone Diametro da 21 a 24 – Sbattitore – Ciotola – Cucchiaio – Coltello con punta

 

Procedimento

  • In una ciotola lavorare il burro a crema, vi consiglio di lasciarlo stemperare a temperatura ambiente. Se usate l’olio versatelo direttamente in ciotola.
  • Aggiungere lo zucchero e lavorate con le fruste
  • Inserite uno pò alla volta la vanillina
  • le uova
  • il pizzico di sale
  • la buccia di limone
  • Lavorate il composto con lo sbattitore
  • Aggiungete la farina e la fecola di patate, mi raccomando setacciata.
  • Infine unite il lievito
  • Imburrate lo stampo e ricopritelo di farina così in cottura non si attaccherà il composto
  • Inserite più della metà del composto nello stampo
  • Aggiungete al restante composto il cacao, lavorate con le fruste.
  • Versate sul composto bianco quello al cioccolato.
  • Con la punta del coltello fate dei tagli nel composto. Il movimento del coltello farà in modo che il cioccolato scenda e formi il doppio strato facendo incontrare i due colori senza miscelarli. 

Cottura 

Tempo di cottura 50 minuti.

Prova cottura

Quando il ciambellone sarà gonfiato, infilate la punta dello stuzzicadente se uscirà asciutto il ciambellone è cotto.

Forno

Dovrà essere preriscaldato e quindi raggiungere la temperatura di:
150 -180 elettrico
160-180 Ventilato
190-210 gas

Accompagnate il dolce con un buon the al gelsomino.

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: