Torte e Ciambellone

Farina lievito e uova e ottieni Torte e Ciambellone gustosi da farcire ti dò delle idee per decorarli con fantasia. Scopri le ricette.

Torta innevata

Torta innevata

Ciao realizziamo la Torta innevata.

INGREDIENTI

5 UOVA

150 GR DI FECOLA DI PATATE

50 GR FARINA 0

150 GR DI ZUCCHERO VANIGLIATO

10 GR DI LIEVITO PER DOLCI

1 PIZZICO DI SALE

1 LIMONE

500 ML DI PANNA DA MONTARE ZUCCHERATA

1 CUCCHIAIO DI NUTELLA

50 ML DI ACQUA MINERALE

10 GOCCE DI ESSENZA ALLA MANDORLA

100 GR DI COCCOLATO FONDENTE

6 BISCOTTI ROTONDI

3 BRIOCHE PAN DI STELLE

5 GR DI BURRO

COSA SERVE

STAMPO TORTA DIAMETRO 21 CM – SBATTITORE  – CUCCHIAIO DI LEGNO – 2 CIOTOLE – UNA CIOTOLA DI ALLUMINIO – PENTOLA ALTA –  SETACCIO – STAMPO IN SILICONE  A FORMA DI CONIGLIO (se a casa siete già forniti di altre forme divertitevi a creare) – COLTELLO LUNGO LISCIO –  COLTELLO LISCIO – PENNELLO DOLCI – SAC A POCHE CON BOCCHETTA A STELLA MEDIA

PROCEDIMENTO

PREPARIAMO IL PAN DI SPAGNA

  • Divide i tuorli dagli albumi.
  • Montate gli albumi con un pizzico di sale. Frullate fino a raggiungere una consistenza compatta e cremosa.

Torta innevata

  • Unite ai tuorli lo zucchero, frullate finché i tuorli non saranno schiariti.
  • Aggiungete un pò per volta le due farine miscelate setacciandole.

Torta innevata

  • Grattugiate la buccia di limone, unitela al composto.
  • Finite inserendo il lievito.
  • Con il cucchiaio di legno amalgamate al composto i tuorli montati. Il movimento dev’essere dal basso verso l’alto.

Torta innevata

  • Imburrate lo stampo e cospargete di farina.
  • Cuocete in forno modalità statico 160 gradi. Posizionate la placca ad un quarto del forno in basso. Tempo di cottura 30 minuti, (Il tempo è indicativo, vi consiglio di guardare il pan di spagna dall’esterno, aprite il forno quando lo vedrete dorato e controllate con uno stuzzicadenti se è cotto all’interno. Per i pochi esperti ci si accorege che la torta è cotta all’interno quando inserendo lo stuzzicadenti uscirà asciutto.)
  • A fine cottura fate freddare

PREPARIAMO LA MOUSSE

  • Montate 250 ml di panna e aggiungete un cucchiaio di nutella
  • Montate i 250 ml di panna e metteteli da parte

PREPARIAMO IL CONIGLIO DI CIOCCOLATO

  • Riempite a metà la pentola con acqua, poggiate sopra la scodella di alluminio, appoggiate il cioccolato, fatelo sciogliere.
  • Riempite lo stampo ad un quarto dello spessore . Ponetelo in freezer per almeno un’ora.

PREPARAZIONE BAGNA ALL’ESSENZA DI MANDORLE

  • In una ciotola versate l’acqua naturale, unite  le gocce di mandorla, miscelate.

PREPARAZIONE TORTA

  • Tagliate il pan di spagna a metà.
  • Spennellate la parte interna con la bagna all’essenza di mandorla
  • Farcite la parte inferiore con la mousse di nutella

Torta innevata

  • Ricoprite con il disco di pan di spagna
  • Cospargete la torta con due cucchiai di panna
  • Applicate la bocchetta a stella al sac a poche e decorate a vostro piacimento
  • Ponete il coniglio sulla torta
  • Dividete 2 brioche, aiutatevi con un coltello liscio, togliete la crema all’interno, conservatela. Disponete lungo il perimetro della torta le fette di brioche  alternandole
  • Inserite piccoli pezzi di brioche tagliata a quadretti sulla torta
  • Posizionate al perimento della torta 4 dischi di biscotto. Inserite i biscotti rimanenti sulla torta
  • Lasciate riposare la torta in frigo per un paio di ore
Torta innevata

Torta innevata

Torta innevata. Tutta bianca con un coniglietto di cioccolato che corre sulla torta. Facile da realizzare simpatica da presentare.

Altre idee sfiziose le trovi in “Il tuo quaderno di cucina” il racconto di ricette semplice e pratico, ricco di informazioni utili per accompagnarci nella preparazione dei nostri piatti, Clicca il link sotto.

IL TUO QUADERNO DI CUCINA DI GRAZIELLA SORIANO

Dolci veloci

Dolci veloci

Ciao a tutti, oggi ricetta dolce con Dolci veloci. La forma dei dolcetti potete variarla a vostro piacimento, non solo, la stessa ricetta potete utilizzarla e creare una torta veloce.

In questo periodo pre-natalizio “Il tuo quaderno di cucina”,  vi propone la ricetta del “Rotolo”, utile per realizzare il “Tronchetto di natale”. E’ semplice e veloce. Puoi scoprirla quando vuoi in libreria on line e in store.

Per chi risiede a Reggio Calabria o zone limitrofe, trovi la disponibilità del testo presso la conosciuta – libreria storica Nuova Ave – Corso Giuseppe Garibaldi, 206, 89125 Reggio Calabria (clicca sul link se vuoi conoscerla e chiedere info). 

Se hai voglia di contattarmi e avere una copia autografata basta scrivermi e te la invio in tempi brevi senza costi di spedizione.

Ti lascio il link dei siti on line – Clicca sulla parola – GoodbookLibriitaliaLibreriauniveristaria –  

INGREDIENTI

Dolci veloci

4 UOVA

200 GR DI ZUCCHERO

50 GR DI FARINA 0

50 GR DI FARINA 00

200 GR DI FECOLA DI PATATE

120 ML DI ACQUA NATURALE TIEPIDA

120 ML DI OLIO  DI GIRASOLE

10 GOCCE DI ESSENZA DI ARANCIA

5 GOCCE DI ESSENZA DI VANIGLIA

500 GR DI CIOCCOLATO FONDENTE CON SPESSORE 0,5 CM

16 GR DI LIEVITO VANIGLIATO PER DOLCI

PER IMBURRARE LO STAMPO

BURRO

FARINA

COSA SERVE

SCODELLA – SBATTITORE – FORMINE IN SILICONE O ALLUMINIO – STAMPO PER TORTA – CUCCHIAIO DI LEGNO – STUZZICADENTE –

PROCEDIMENTO

  • In scodella metti le uova intere e lo zucchero. Con lo sbattitore amalgama gli ingredienti.   
  • Versa lentamente l’acqua tiepida, continua a sbattere, lo stesso fai con l’olio.
  • Unisci le due farine 0 e 00 e versale nel composto setacciandole, lo stesso fai con la fecola. Continua a sbattere finché il composto non avrà una consistenza morbida e cremosa.
  • Versa le gocce di arancia, amalgama con un cucchiaio di legno e successivamente unisci le gocce di vaniglia.
  • Con lo sbattitore unisci al composto il lievito.
  • Spezzetta a piccoli tocchetti il cioccolato fondente. Se hai rimanenza di cioccolata di uova di pasqua e sei certa/o non siano scadute usale. Se il cioccolato è a latte utilizzalo comunque.
  • Inserisci nella parte superiore del composto i pezzetti di cioccolato
  • Imburra e infarina gli stampi o lo stampo se vuoi creare ambedue.
  • Metti in forno a un quarto di altezza partendo dal basso a temperatura di 150 gradi, modalità statico. Cottura 30 minuti.

Ti consiglio di controllare la cottura all’interno della torta o dei dolcetti, trascorsi i primi quindici minuti. Basterà infilare lo stuzzicadente, se rimane asciutto, la torta all’interno è cotta. Se vedi che la cottura sulla parte superiore della torta o dolcetto è più avanti e tende a bruciarsi coprila con della carta alluminio o un coperchio da forno.

Dolci veloci

Dolci veloci

Di seguito alcune domande frequenti che ci poniamo in cucina.

Devo unire per forza più farine?

Ti consiglio, se proprio devi fare una scelta, di creare un’equità tra il valore della forza della farine. Quindi, maggiore peso in farina leggera, minore in farina pesante. Nel “Il tuo quaderno di cucina” , ho creato, con la Dottoressa Immacolata, un’approfondimento alla lavorazione dei composto e l’influenza su di esso del peso delle farine. In più, trovi la tabella della categoria delle forza delle farine, indispensabile da avere in cucina. Se sei curioso, ti spiego anche come viene macinata la farina e la differenza in granulometria e che cos’è la macinazione a pietra. Ricorda che la farina è l’elemento primario per ottenere la pasta, la pizza e dolci, per ciascuno ne avrai una spiegazione differente in funzione della lavorazione.

L’acqua tiepida non cuoce le uova?

No, il contrasto tra freddo del composto e il tiepido della temperatura dell’acqua, non provoca scotch termico.

Posso aggiungere il burro al posto dell’olio

Fallo pure, ma la ricetta nasce da un’idea di equilibrio tra gli ingredienti.

Ma lo stampo di silicone non si brucia in forno?

No, i prodotti per pasticceria sono pensati e provati per superare le temperature del forno.

TORTA MELA E MANDORLA

Ciao a tutti prepariamo una squisita torta mela e mandorla

 

INGREDIENTI

TORTA MELA E MANDORLA

3 mele gialle

5 uova

250 gr di zucchero

180 gr di farina mista. Ho usato per 60 gr di farina 0 e 120 di farina 00

125 ml di olio di girasole

120 ml di acqua tiepida

1 bustina di lievito

un quarto di fiala di aroma di mandorla

20 Mandorle spellate

Zucchero a velo

 

COSA SERVE

Sbattitore elettrico – Stampo a cerniera dal diametro di 24 – Una ciotola

 

PROCEDIMENTO

Nella ciotola versate le uova con lo zucchero, sbattete con il frullatore  Aggiungete prima l’olio e poi l’acqua tiepida, mi raccomando di versare lentamente i liquidi e amalgamarli delicatamente con la frusta. Versate un po’ alla volta la farina e successivamente il lievito, amalgamate bene. Unite al composto l’aroma di mandorle. Tagliate le mele a spicchi e unitele.

Imburrate lo stampo e ricopritelo di farina, fate in modo che si attacchi sul fondo e ai bordi. Versate il composto. Disponete al centro a forma di raggiera le mandorle.

Mettete in forno a 160 gradi per 40 minuti. Fate freddare e spolverate di zucchero a velo.

torta mela e mandorla

torta mela e mandorla

 

Blossomed donut - Ciambellone marmorizzato- ciambellone fiorito

Ciambellone fiorito – Ciambellone marmorizzato

Ciao a tutti, Ciambellone fiorito – Ciambellone marmorizzato

Perché lo chiamo così? 🙂 Ho letto diverse ricette su: come fare il ciambellone marmorizzato, nel momento del passaggio di: come unire il composto con le uova, al composto al cioccolato, non ho mai letto con chiarezza il procedimento.
Quindi ho deciso di descrivere dettagliatamente i passaggi come se fossimo in cucina insieme. Lavorandolo, come vi andrò a spiegare, ho ottenuto la forma all’ interno di un fiore. Ecco il nome di Ciambellone fiorito – Ciambellone marmorizzato. Per chi mi legge da un pò, ma anche per chi legge solo ora la ricetta e mi vuole conoscere, il mio amore per l’arte in cucina è rappresentato sempre dalla fantasia di associare, colori, immagini e cibo. 

Ingredienti

  • 200 gr  di burro, in alternativa 135 ml di olio EVO (per trasformare la quantità di burro in olio convertite con questa formula (200 grammi di burro ÷ 3)×2= 133)
  • 175 gr zucchero
  • 1 bustina di vanillina
  • 4 uova
  • 1 pizzico di sale
  • 175 gr di farina 00
  • 125 gr di fecola di patate
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 2 cucchiai di cacao amaro
  • Buccia di un limone

Cosa serve

Stampo per ciambellone- Frullatore – Ciotola – Cucchiaio – Coltello con punta

 

Procedimento

In una ciotola lavorare il burro a crema, vi consiglio di lasciarlo stemperare a temperatura ambiente.
Se usate l’olio versatelo direttamente in ciotola.
Aggiungere lo zucchero e lavorate con le fruste, inserite uno pò alla volta la vanillina, le uova, il pizzico di sale e la buccia di limone. Lavorate il composto con il frullatore. Aggiungere la farina e la fecola di patate, mi raccomando setacciata. Infine unite il lievito. Mettete più della metà del composto nello stampo che precedentemente  avrete imburrato e ricoperto di farina per non far attaccare il composto.
Aggiungete nel composto rimasto il cacao, lavorate con le fruste. Aiutandovi con il cucchiaio versate sopra l’impasto al cioccolato. Con la punta del coltello fate dei tagli nel composto come se stessimo tagliando una torta. Il movimento del coltello farà in modo che il cioccolato scenda e formi il doppio strato. 

Cottura 

Tempo 50 minuti, quando il ciambellone sarà gonfiato provate ad infilare uno stuzzicadenti per vedere se dentro è asciutto
Forno preriscaldato
150 -180 elettrico
160-180 Ventilato
190-210 gas

Accompagnate il dolce con un buon the al gelsomino.

Tortino ripieno di nutella

Tortino ripieno di nutella

Ciao a tutti, Tortino ripieno di nutella, dolce caldo e cremoso, ottimo da accompagnare con un cappuccino o cioccolata calda.

Vediamo come si fà

INGREDIENTI

Tortino ripieno di nutella

1 UOVO

33 GR DI ZUCCHERO

20 GR DI FARINA DI FECOLA

40 GR DI FARINA 00

30 ML DI ACQUA NATURALE

30 ML DI OLIO DI GIRASOLE

2,6 GR DI LIEVITO PER DOLCI

1 CUCCHIAIO DI NUTELLA

1 CUCCHIAIO DI ZUCCHERO A VELO

5 GOCCE DI ESSENZA DI ARANCIA

COSA SERVE

SBATTITORE – TORTINO ROTONDO DI DIAMETRO 6 CM O TORTINO QUADRATO DIMENSIONE 4X4 CM – CARTA FORNO

PROCEDIMENTO

In una ciotola versate l’uovo e lo zucchero, frullate e aggiungete lentamente l’acqua e successivamente l’olio, unite la farina setacciandola. Amalgamate il tutto fino ad ottenere una consistenza cremosa, infine unite il lievito. Rivestite il tortino dall’interno con carta forno. Versate il composta ad un quarto del tortino, unite le gocce di essenza di arancia al centro del tortino, lo stesso fate con la nutella. Cuocete in forno statico a 150 gradi per 10 minuti.

 

 

Tortino ripieno di nutella

Tortino ripieno di nutella

Millefoglie di cremini

Ciao a tutti, Millefoglie di cremini. I cremini vanno preparati almeno un giorno prima, hanno bisogno di riposare in frigo il più tempo possibile per poter raggiungere la consistenza ideale e unire il sapore in modo equilibrato.

INGREDIENTI

Per i Cremini

250 gr di Cioccolato fondente

200 gr di cioccolato bianco al latte

400 ml di panna fresca

40 gr di granella composta da 10 gr di nocciole, 10 gr di noci, 20 gr mandorle

Per la Millefoglie

2 rotoli di pasta sfoglia

Per la farcitura della Millefoglie

500 gr di panna

2 cucchiai di Nutella o di crema alle nocciole spalmabile

Per la decorazione

50 gr di Granella mista così composta: 10 gr di pistacchi salati tostati, 20 gr di mandorle, 20 gr di noci

COSA SERVE

Per i Cremini

Teglia rettangolare, larghezza 30  lunghezza 35 – pentola – 2 ciotole – frusta -pellicola trasparente – coltello

Prepararazione cremini

  • Dividete il cioccolato fondente e il cioccolato al latte nelle due ciotole.

Millefoglie di creminiMillefoglie di cremini

  • Scaldate la panna,
  • versatene 1/3 nel cioccolato al latte,
  • ricordate di lasciare da parte 50 gr di cioccolato al latte,
  • la rimanente panna unitela al cioccolato fondente che andrete a montare, dovrà avere consistenza spumosa.

Millefoglie di creminiMillefoglie di cremini

  • Rivestite di pellicola trasparente la teglia, fate in modo che aderisca bene,
  • versate 1/3 del composto di cioccolato fondente, distribuitelo in maniera omogenea,
  • fate riposare per almeno 1 ora modalità frigo colder, funzione che permetterà di avere una temperatura alta del frigo e solidificare prima il cioccolato, per chi non l’avesse mettetelo in freezer per mezz’ora, o power freezer per 15 minuti.

Millefoglie di creminiMillefoglie di creminiMillefoglie di cremini

  • versate il composto di cioccolato a latte a cui avrete unito la granella,

Millefoglie di creminiMillefoglie di cremini

distribuite in maniera omogenea, su di esso versate il restante cioccolato fondente e livellate bene con il coltello.

  • Mettete in frigo. Coprite con la pellicola trasparente
  • Tempo di riposo due ore
  • Togliete il cioccolato dalla pellicola

  • Squagliate a bagnomaria il restante cioccolato, disegnate delle linee casuali, potete crearle o con un pennello da cucina o con una una forchetta basterà, immergerla nel cioccolato e poi farlo cadere a fili.
    Rimettete in frigo per 1 ora.

Millefoglie di creminiMillefoglie di cremini

  • Tagliate a forma di quadrato il cremino con una dimensione di 2 cm x 2 cm.
  • Mettete nuovamente in frigo.

Preparazione Millefoglie di cremini

Cuocete i due dischi di pasta sfoglia in forno statico a 120 gradi per 15 minuti, vi consiglio di controllare spesso la cottura. Una volta pronti fateli freddare

Prepariamo la farcitura della mille foglie di cremini

Montate la panna a neve e unite la Nutella

Millefoglie di cremini

Costruiamo la mille foglie di cremini

  • Su un disco di millefoglie versate metà della farcitura stendete con un cucchiaio partendo dal centro verso i lati, coprite con il secondo disco e farcite anche questo.

DECORIAMO la mille foglie di cremini

  • Partendo dal centro formate un tavolino mettendo due cioccolatini in verticale e uno in orizzontale, intorno al tavolo componete le sedie con un cioccolatino in orizzontale e uno in verticale. Distribuite intorno la granella.

Millefoglie di cremini

mille foglie di cremini

Torta leggero agro sorriso

Torta leggero agro sorriso :-) di gsartecucina

Ciao a tutti, ho creato la Torta leggero agro sorriso, provando ad unire alcune essenze, mi piaceva l’idea di unire i colori, ho prima preparato la crema, per avere le note equilibrate per farcire la torta, poi ho richiamato nel composto della torta una delle essenze. E’ come pensare La sottile differenza degli oli eterici  nelle fragranze, che ci porta a scegliere un profumo, lo stesso è il gusto.

Nel realizzare una torta penso sempre che, amo vederla soffice e morbida, che mi dia la possibilità di poterla mantenere in frigo 3/4 giorni, se è farcita, e se la conservo nel porta torta poterla avere leggera al taglio. Lo zucchero, il latte, la farina, sono ingredienti che il corpo assimila e trasforma, quindi compensarli con la fecola, il fruttosio, il malto d’orzo, il miele, e l’acqua, comporta un’assimilazione degli alimenti più salutare.

Detto questo, e basandomi sul fatto che ciascuno di noi ha per la maggioranza delle volte in dispensa ingredienti giornalieri, li inserisco in ricetta, ricordate però che, potete sostituire con ciò che fa meno male, in ricetta inserisco anche le dosi alternative.

Detto questo, vediamo come si realizza 🙂

 

INGREDIENTI

Per preparare la Crema senza uova al rum

1 l di Latte 🍼 parzialmente scremato – Usate il latte a cui siete meno intolleranti non varia la ricetta, latte di soia, riso, avena

250 gr di zucchero – se usate il fruttosio basteranno 200 gr

130 gr di farina 00 – sostituite con 230 gr di farina di fecola di patate è la somma di ambedue le farine

100 gr di  farina di fecola di patate

 

Per preparare Torta leggero agro sorriso

4 Uova  intere 🍳 (215 gr)

200 gr di Zucchero – 160 di fruttosio 🙂 

130 gr di farina oo 🌾  – sostituite con 230 gr di Farina di fecola di patate è la somma di ambedue le farine

100gr di Farina di fecola di patate

120 ml di Olio di semi 🌱 vi consiglio olio di girasole 🌻

120 gr di Acqua tiepida 💦 (l’acqua nel composto serve a rendere soffice e morbida la torta)

1 bustina di Lievito per dolci

 

Per la bagna al Rum

2 bicchieri di latte – Usate il latte a cui siete meno intolleranti non varia la ricetta, latte di soia, riso, avena

3 gocce di essenza di Rum

Per la farcitura

3 Clementini –

6 Noci

Gocce di cioccolato

 

COSA SERVE

Sbattitore elettrico – frusta – 1 pentola alta –  Ciotola – stampo a cerniera dal diametro di 24

 

PROCEDIMENTO

Prepariamo la crema

Torta leggero agro sorriso :-) di gsartecucina

In una pentola versate il latte e fatelo scaldare.

Torta leggero agro sorriso :-) di gsartecucina
Una volta caldo spegnete il fuoco 🔥

Unite lo zucchero o il fruttosio amalgamando con una frusta,

Torta leggero agro sorriso :-) di gsartecucina
versate un po’ alla volta le due farine che precedente avrete unito o la sola farina di fecola di patate, fate attenzione ai grumi! Aggiungete 5 gocce di essenza di mandarino, 5 gocce di essenza di limone, 3 gocce di essenza di rum

Torta leggero agro sorriso :-) di gsartecucina
Riposizionate la pentola sul fuoco basso e fate addensare per 5 minuti, il tempo è indicativo per la densità della crema, scegliete voi la consistenza se la preferite più ristretta o più morbida. Fate freddare la crema e riponetela in frigo coperta.

Prepariamo la torta

Torta leggero agro sorriso :-) di gsartecucina

Prendete una ciotola e mettete le uova con lo zucchero o il fruttosio, sbattetele con il frullatore

Torta leggero agro sorriso :-) di gsartecucina
Aggiungete prima l’olio e poi l’acqua tiepida,  mi raccomando di versare lentamente i liquidi e amalgamarli delicatamente con la frusta

Versate un po’ alla volta la farina e successivamente il lievito, amalgamate bene

Torta leggero agro sorriso :-) di gsartecucinaTorta leggero agro sorriso :-) di gsartecucina

Prendete lo stampo e imburrate versando della farina, fatela attaccare sul fondo e ai bordi. Mi raccomando di far passare burro e farina anche nelle parte dove aggancia lo stampo, altrimenti il liquido del composto durante la cottura attacca e a torta pronta diventa difficile togliere la parte della cerniera.

Versate il composto

Mettete in forno statico a 160 gradi per 40/50 minuti, controllate la cottura con uno stuzzicadenti

Torta leggero agro sorriso :-) di gsartecucina

Fate freddare la torta

 

Prepariamo la bagna

Versate il latte e 3 gocce di essenza di Rum amalgamate

 

Farciamo la torta

Tagliate a metà la torta,

Torta leggero agro sorriso :-) di gsartecucina

Torta leggero agro sorriso

bagnante con la bagna al rum ambedue i dischi.

Torta leggero agro sorriso :-) di gsartecucina

Torta leggero agro sorriso

Versate la crema sul disco di fondo, livellatela con un coltello e richiudete con il disco di torta. Spennellate interamente la torta di crema, vi consiglio di partire sempre dal centro e arrivare ai bordi livellando sempre con un coltello.

Torta leggero agro sorriso :-) di gsartecucina

Torta leggero agro sorriso

Decorate partendo dal centro con le gocce di cioccolato, per fare il cerchio mi sono aiutata con un tortino aperto, decorate mettendo a raggera  le noci e i clementini.

Ecco fatta la

Torta leggero agro sorriso 🙂 di gsartecucina

Torta leggero agro sorriso :-) di gsartecucina

Torta leggero agro sorriso 🙂 di gsartecucina

Nel video i vari passaggi,

Alla prossima

Ps. Un saluto grandissimo agli amici del Canada, Stati uniti, e dal Messico che adoro profondamente…

Scrivetemi graziellasoriano.gs@gmail.com …Grazie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: