Buon Natale “Modificato”

Buon Natale Modificato

Auguri di un Buon Natale “Modificato”

Tutto si modifica, si evolve, ha un inizio una fine, un mutamento, una sintesi, una variante. Tutto!

Magari la parola tutto, caro Diario, è vista come l’insieme di tante cose desiderate e non. In questo momento della nostra vita, “Tutto” però, lo metto tra virgolette e ti esprimo il concetto:

Vorrei che “Tutto” ciò che ho desiderato e realizzato non tornasse, ma mutasse! Lo voglio in variante modificata per poter evolvere. Non voglio rimanere incastrata in ciò che è stato o che sarà, ma voglio mutare attraverso il cambiamento obbligato da questa successione di eventi.

E’ così è Natale, caro Diario, non che sia differente dalla Pasqua trascorsa in cui ugualmente io e te ci siamo un pò raccontati. Tu come al solito ad aspettarmi in silenzio, riposto tra i i libri, io con la matita in mano a scrivere di te e del mondo.

Un mondo che mi fa arrabbiare quando non girano le cose come voglio; che non comprendo quando lotta contro la sua stessa identità; che è felice quando tutto và secondo un criterio impostato; insomma, un mondo che può credere che sia, anche se si vuole mutare.

Hai visto che parola che si è aggiunta? Mutazione!

Covid-19 è mutato. Certo, certo, lo so che mi stai dicendo:

«Di cosa ti stupisci? Tutto ciò che è ha struttura e possiede un DNA può mutare»!

Eppure il mondo non se ne rende conto!

Quindi ora ci adatteremo al mutamento con un arma in più, il vaccino.

Ma il nuovo virus mutante è più pericoloso!

E inizieremo nuovamente a difenderci: dalla fame, dalle lotte sociali, dai politici infami, dal nord e il sud diverso, dagli stati che faranno a gara a mangiarsi i soldi ottenuti sacrificando il popolo, dalla pandemia, da chi ama troppo e sacrifica la vita, da chi odia e rende il mondo spregevole.

Insomma sarà un 2021 posto all’entusiasmo!

E così continueremo il nostro cammino a rincorrere la vita cercando di RI- salire. Investendo nel tempo che abbiamo lasciato o magari inconsapevolmente fermato in questi mesi!

Certo è che si respira la Diffidenza, e prima ancora di avvicinarti a qualcuno ti poni tanti interrogativi.

Sai bene che non amo gli abbracci, quindi più di tanto non mi sono mancati, ne sono alla ricerca spasmodica del dover stare per forza rinchiusa in mille nello stesso posto.

Ma una cosa mi manca: mi mancano i sorrisi dei giovani.

Mi manca la socialità spensierata, mi manca fare la fila per passare dallo stessa via in cui vi sono in successione diverse scuole e incontrarmi con i ragazzi che scendono un pò assonnati dagli autobus. Vedere gli sguardi furbi e felici della loro età spensierata. Mi manca vederli sorridere senza mascherina.

Questo è ciò che mi manca di più! Mi manca la loro linfa per il futuro!

Ma torneranno! Sempre se non ci abituiamo!

Perchè sai Diario, l’abitudine è uno strano metodo di interpretazione alla vita, porta due vie: la prima non è consapevole dell’abitudine, quindi affronti incoscientemente tutto; l’altra via, è un’azione corrosiva dell’essere che non accetta di doversi sottomettere a qualcosa di ripetitivo per se stesso, e se pur lo fà rimane consapevolmente insoddisfatto.

E’ ciò che accade.

Se anche siamo soli, basta ricordare che la solitudine esiste quando, te stesso, non ha il riflesso di ciò che sei, allora sei solo.

Puoi aver intorno te, tutti, ma se non hai il tuo riflesso non c’è nessuno.

E’ per questo che il mondo dovrebbe capire che, anziché affannarsi e rincorrere ciò che bisogna e si deve dimostrare nell’insieme, basterebbe cercare un fondo di se per stare insieme.

Quindi auguro Buon Natale a tutti coloro che quest’anno anche attraverso il mio sito mi sono stati vicini leggendo il riflesso di me e magari inconsapevolmente rendendomi felice e insieme abbiamo preso insegnamento riportando il pensiero tra la folla.

Auguro Buon Natale a tutti coloro che hanno trovato il coraggio sincero di gridare “LIBERTA'” senza alcuna appartenenza politica, ma solo in rappresentanza alla lotta al fine del proprio stato sociale.

Auguro Buon Natale al mio gruppo che con tanto amore ha compreso la mia passione verso la condivisione e metta a disposizione dei lettori la cultura. Grazie.

Ringrazio me stessa per aver dato al riflesso di se un Buon Natale “Modificato”.

Auguri a tutti, un immenso stringervi per mano.

Vado a mangiare il Panettone e poi ascolto un un pò di musica natalizia Gospel. Ecco quello mi manca, andare ad un concerto natalizio con il mio papà in una di quelle chiese super fredde! Ghiacciavano mani e piedi ma noi due imperterriti ascoltavamo fino l’ultima nota!

Dimenticavo Auguri Diario di una quarantena anche tu sei stato protagonista e ispirazione creativa.

Grazie a te ciò che l’altro ritiene inutile oggi è primario.

A presto

Jolly Old St Nicholas – E’s Jammy Jams

Decreto Ristori – 28 Ottobre

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: