Ravioli Integrali ripieni di zucca e formaggio

Ciao a tutti se vuoi aggiungere al tuo menu di Halloween una ricetta sfiziosa prova i Ravioli integrali ripieni di zucca e formaggio.

Nel periodo di Halloween migliaia di zucche vengono usate come decorazione per la festa dei fantasmi. Ricorda che, svuotare una zucca, non vuol dire buttare l’interno. Lo spreco alimentare è una caratteristica che oggi si combatte attraverso un circuito che prende il nome di “Economia circolare”.

Sai che cos’è?

Io l’ho scoperta attraverso l’emergenza rifiuti che da anni contrasta la civiltà dei nostri territori.

Milioni di rifiuti organici vengono raccolti anche due volte a settimana in uso domestico, ciò vuol dire che ciascuno di noi, concorre a riempire una busta di scarti alimentari che, per 80%, possono essere riutilizzati in natura, ma che non vengono compostati e quindi persi. Pensate a livello industriale come si applifica tutto.

Quindi ho voluto mettere alla prova me stessa attraverso la spesa intelligente, ovvero quella spesa che, ti porta a comprare ciò che è produttivo nella preparazione dei piatti, tralasciando ciò che è improduttivo e che forma materiale di genere indifferenziato, e materiale plastico.

Prova a farlo anche tu!

Inizia con l’osservare ciò che compri, partendo dalla confezione e dal materiale di cui è prodotto, e anche la provenienza del contenuto non lo tralasciare. Entrerai così, dentro l’economia circolare, senza accorgertene! Poichè ogni prodotto acquistato fà parte di un meccanismo industriale, se genera un prodotto riutilizzabile, concorre alla nuova produzione del bene, senza sfruttare risorse che la natura non riesce a restituirci nei tempi di sfruttamento produttivo industriale.

Lo sapevi che in periodo di dura lotta alla fame la zucca è stata protagonista di tante ricette che hanno permesso di sfamare grandi e piccini? Le massaie hanno lasciato il detto che: “Della zucca non si butta niente”.

Quindi usa pure la buccia per

Ma fai tesoro di ciò che la natura ci regala in questo ortaggio. Neppure i semi si gettano, puoi seccarli e conservarli per sfruttarli in una nuova semina. Eviti così di ricomprarli! Sei certo così che, il seme conservato, proviene dalla tua piantagione, che hai curato senza uso di alcun prodotto chimico.

Puoi usarli in cucina tostandoli, segui la ricetta

Puoi anche usare la polpa con mille altre ricette che trovi nel blog.

Il periodo che viviamo è fatto di un cambiamento epocale. Se partiamo dalle cose importanti possiamo costruire meglio il nostro domani in un economia circolare nel rispetto dell’ambiente.

Ti lascio un pò di consigli che ho seguito in periodo di lockdown.

A tutt’oggi è un brutto presente, ma se ci pensi bene, può essere un momento di conoscenza per noi stessi.

Prova a pensare a come facevi la spesa prima del covid-19 e come la fai oggi, sono certa che qualcosa nelle tue abitudini sia cambiato, il futuro lo vedi con un occhi più previdenti, e certamente, per molti di noi, stiamo attenti che non vi sia spreco, sia monetario, sia di uso interno alle risorse familiari.

Investi nell’economia circolare!

Pensa che per poter essere parte di questo sistema ho voluto rappresentarlo anche nella copertina che ho creato del testo che ho scritto. E’ un insieme di piatti che circolano intorno a se stessi formando un anello. E’ un grande tavolo che permette di far circolare il cibo senza che vi sia dispersione di risorse, così che non finiscano mai.

Scrivere ricette non è solo fare blog e click e guadagnare soldi per le pubblicità, ma è un grande senso di responsabilità nella comunicazione! Ho sempre pensato, quando ho aperto questa avventura, che l’obiettivo è e sarà sempre comprendere, capire e imparare insieme. Quindi impariamo insieme anche il linguaggio e il rispetto all’ecosostenibilità

Ricorda sei sempre il benvenuto nel sistema di economia circolare.

In ricetta ho usato prodotti Italiani, alcuni a Km 0, si aiuta così la filiera del proprio territorio.

Ingredienti per 700 Gr di Ravioli Integrali ripieni di zucca e formaggio

100 GR di Semola rimacina a pietra

400 GR di Farina integrale rimacina a pietra

100 GR di Farina 00 rimacina a pietra

2 uova

1 cucchiano di Sale

300 gr di Zucca

300 gr di Provola locale

Cosa serve

Spianatoia – Rondella/Coltello a lama liscia – Mixer ad immersione . Pentola –

Procedimento
  • Sbollenta la zucca e riducila con il Mixer ad immersione
  • Trita la provola
  • Versa la farina di semola e integrale sulla spianatoia; unite il sale
  • Forma un foro al centro e aggiungi le uova
  • Impasta gli ingredienti
  • Stendi le porzioni di pasta in rettangoli, scegli tu l’altezza, ricorda che secondo l’altezza ti verranno grandi i ravioli
  • Posiziona alla base del rettangolo per la sola metà dell’altezza il trito di formaggio, e poggia la zucca. Distanzia il ripieno l’uno dall’altro.
  • Richiudi con la parte superiore
  • Applica una leggera pressione con i polpastrelli delle dita tra i ravioli
  • Richiudi i bordi
  • Dividi i ravioli con la rondella seguendo la linea dei polpastrelli e ripeti la chiusura ai bordi
  • Cuoci i ravioli in acqua bollente salate
Come puoi condirli?
  • Ho riscaldato la padella e versato i pomodori ciliegina. Quindi li ho fatti cuocere per un paio di minuti, nel frattempo ho sminuzzato l’aglio, aggiunto una foglia di alloro, e ho unito 2 cucchiai di olio di oliva.
  • Ho coperto la padella e ho fatto cuocere a fuoco medio per 15 minuti.
  • A fine cottura ho aggiunto 2 cucchiai di trito di provola.
  • Ho amalgamato il tutto.
  • Ho cotto i ravioli. Li ho uniti al condimento aggiungendo un mestolo di acqua di cottura, quindi ho amalgamato a fuoco basso. Facendo così otterrai una cremina densa al condimento.

Semplice facile gustoso e poco dispendioso.

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: