Salvini a processo 30 Luglio 2020

Salvini a processo 30 Luglio 2020. Nel suo scandire frase dopo frase tra un “Ho detto di si e un ho detto di no”, Matteo Renzi esplicita la sua intenzione di porre al patibolo della magistratura Salvini; l’accusa è di aver aumentato i follower su facebook tenendo i barconi in mare!

In realtà bisogna andare indietro alla XVIII legislatura del governo Conte composta da: Movimento cinque stelle e Lega. 

30 Luglio 2020, si discute in camera dei deputati, su richiesta del tribunale di Palermo, di mandare a processo Salvini, allora ex ministro dell’interno, con l’accusa di aver bloccato lo sbarco di 160 immigrati per 21 giorni sulla nave Open Arms, che batte bandiera spagnola; Sequestro di persona e rifiuto d’atto d’ufficio

Salvini si trova in aula del senato a chiarire gli eventi in tempo cronologico:

La nave, dopo aver soccorso gli immigrati in acque libiche e maltesi chiede aiuto alla nazione di cui batte bandiera, la Spagna, da cui riceve un lungo silenzio; si rivolge allora a Malta, nazione in cui la nave salva ulteriori 39 profughi.

Malta risponde al comandante e autorizza lo sbarco di solo 39 naufraghi. Il comandante della nave open arms rifiuta.

La nave continua a chiedere un porto alla Spagna per diversi giorni, ma questa non offre risposta. Così resta in balia delle onde fino il 15 agosto.

L’Italia non lascia la nave sola con il tempo in burrasca, autorizza ad entrare in acque territoriali, ma non autorizza lo sbarco.

L’italia soccorre gli immigrati che necessitano di cure mediche e sbarca 27 minorenni, di cui 9 verranno identificati come non minori.

Il comandante della nave, il 18 Agosto, rifiuta il porto offerto finalmente dalla Spagna dando motivazione: il porto spagnolo era troppo lontano e richiedeva 7 giorni di navigazione.

Il 19 Agosto la Spagna offre porto iberico tra le isole Baleari, ma il comandante rifiuta! Il Ministro delle infrastrutture e trasporti Toninelli, dà disponibilità delle navi della guardia costiera al comandante della nave open arms, ma anche questo è un diniego del comandante.

Il resto del racconto continua con lo sbarco illegale degli immigrati tra il canto di “Bella ciao”; Salvini viene posto a processo per sequestro di persona e abuso dei suoi poteri.

Il processo è l’intento politico di annullare le azioni Salviniane da parte di un governo che ha gestito e condiviso l’emergenza profughi insieme al senatore. Rotta la pace tra destra e sinistra il movimento cinque stelle va contro Salvini accordandosi con coloro che allo sbarco degli immigrati cantava “Bella ciao”.

Ora la mia domanda è:

cosa serve un processo contro Salvini se l’alleanza era parte dell’esecutivo che rappresenta l’attuale governo?

A che serve andare contro Salvini quando il partito democratico era in prima linea a far cadere il governo formato?

Si è prolungato lo Stato d’emergenza fino il 15 Ottobre, vuol dire che il governo è attento che non vi sia la possibilità che si verifichi una probabile evoluzione del contagio, tale per cui il popolo si ritrovi in condizioni di emergenza pandemica!

A oggi l’Italia continua ad avere sbarchi con alto rischio di contaminazione,

profughi che arrivano da nazioni come il Bengala e la Tunisia, con tasso di diffusione pandemica alto.

I tamponi fatti in Italia riscontrano i casi positivi, ma questa gente non si ferma dove sbarca, ma scappa, provocando pericolo tra il popolo italiano.

Il governo in questo momento non è in grado di contenere l’emergenza sbarchi, non ha un azione che possa preventivare lo sbarco, e tranne proporre lo stato d’emergenza, la sua azione di tutela alla salute del cittadino si arresta di fronte la vera emergenza!

Gli sbarchi vanno fermati. Gli sbarchi non si lasciano liberi per far dispetto a Salvini!

  • Treviso 30 luglio 2020: riscontrati 129 positivi tra gli immigrati dislocati
  • Calabria aumentano i contagi per via degli sbarchi 98 positivi.
  • Dal bollettino 30 Luglio si evince che: Dei cinque casi rilevati dal Laboratorio dell’Asp di Reggio Calabria, quattro sono riconducibili allo sbarco di Roccella Jonica dell’11 luglio 2020 e uno è proveniente da Stato Estero.
  • Sicilia i porti di Lampedusa, Agrigento, Palermo, continuano gli sbarchi ininterrottamente; la capienza media dei centri accoglienza immigrati non contiene l’emergenza. Aumentano i contagi
  • Basilicata aumentano i contagi per immigrazione
  • Campania la fuga degli immigrati si propaga tra i cittadini aumentano i contagi

E così sarà a breve nelle altre regioni in cui, questa gente sbarcata, è scappata dai controlli e non si è mai riusciti a fermare! 

Gli immigrati non sono solo quelli che vengono intercettati, vi sono barche che arrivano e che sfuggono alle autorità .

Presidente Conte se non è in grado di gestire con i suoi ministri l’emergenza profughi, perchè non allearsi con l’opposizione e risanare un decreto sicurezza che garantisce lo stato d’emergenza? 

Se un profugo contagia un bambino italiano, lei chi sceglie alla lotta contro l’immigrazione clandestina?

La sua azione mancata nel limitare l’immigrazione, così come fanno gli altri stati europei, da che motivazioni è mossa?

Ogni profugo quanto guadagno ha nelle casse dello stato?

Il suo decreto sicurezza che parametri offre all’emergenza pandemica dovuta anche all’immigrazione?

Tutti discorsi che nel qualunquismo italiano portano a una sola risposta inutile:

Salvini è un mostro che non ha pietà

La gente che la pensa come Salvini fa schifo

Ma a fatti concreti basta ascoltare il discorso della Senatrice Bongiorno per realizzare i punti salienti di una drastica discesa del parlamento italiano tra:

un Palamara che vende Salvini in un discorso di messaggi con un magistrato: ” Hai ragione, è vero che sta facendo il suo dovere, ma ora dobbiamo attaccarlo! Noi dobbiamo attaccarlo anche se sta dalla parte della ragione”;

e il comandante della Open Arms che sta affrontando un processo per violenza privata negando lo sbarco nel porto Maltese e nei porti offerti dalla Spagna dirigendosi verso le coste italiane costringendo a concedere l’approdo.

Salvini al patibolo della magistratura è l’unica via per distogliere l’attenzione di alcune colpe concomitanti agli eventi che oggi riguardano: Salvini – Conte I e II – 

Si attende la verità.

Salvini finirà a processo ma il vero processo lo faranno gli italiani con l’aumento dei contagi voluti in stato di emergenza!

14 Maggio 2021 Nessun Processo per Salvini 

Termina la pantomima di un processo politico. Un vero vilipendio alla costituzione forbita dai beffeggiatori di Bella ciao che si sono divertiti a far credere al popolo che ci fosse una ragione a chi ha chiuso i porti per evitare molteplici morti in mare. Lo si evince in questi giorni con gli innumerevoli sbarchi.  La mattanza di corpi galleggia in mare, 130 esseri umani annegati. Gli hotspot ormai sono pieni, le isole ridotte in centro profughi e tutto ciò rallenta la crescita economica di zone che vivono di turismo!

Eppure ancora si continua a dire che il problema non si risolve chiudendo i porti ma facendo accordi bilaterali che regolino le partenze di migranti verso l’Italia attraverso azioni di inserimento economico e lavorativo all’interno dello stato Africano!

Gli accordi di Malta per la redistribuzione dei migranti che arrivano via mare non sono rispettati e l’unione europea non è in grado di gestire la distribuzione del flusso migratorio, molti stati hanno chiuso le frontiere dicendo no all’integrazione degli extra comunitari.

Nel frattempo Salvini scansa il processo il giudice stabilisce il Non luogo a procedere

Già la procura aveva chiesto di non procedere contro Il senatore. Il Pubblico ministero Andrea Bonomo conferma il non luogo a procedere:«Salvini non ha violato alcuna convenzione nazionale e internazionale, le sue scelte sono state condivise dal governo e la sua posizione non integra gli estremi del reato di sequestro di persona perché il fatto non sussiste»

Tutta questa vicenda dimostra come la politica non abbia rispetto del primo fondamento istituzionale che regola la democrazia la Costituzione.

La sinistra politica ha fatto vedere che i suoi ideali perseguono fini errati. 

13 Giugno 2020 Salvini in Calabria

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

error: Contenuto protetto - Content is protected !!