Ottobre 2019

Dolcetti di Halloween - Albero delle streghe

Dolcetti di Halloween – Albero delle streghe

Dolcetto o scherzetto? Vi aspetto con i Dolcetti di Halloween – Albero delle streghe. Li farciremo con la crema al limone senza uova.

INGREDIENTI

INGREDIENTI PER LA PASTA SFOGLIA

2 Rotoli di Pasta Sfoglia  da 250 grammi ciascuno

INGREDIENTI PER LA CREMA AL LIMONE SENZA UOVA

300 Gr di Latte parzialmente scremato

100 Gr di Zucchero

50 Gr di Fecola di patate

20 Gr di  Farina 00

1 Bustina di Vanillina

1 Limone

20 Gocce di Fiala di limone

Codette colorate verdi

COSA SERVE

Pentola alta – Frusta – Carta forno – Teglia da forno – Sac à poche – Formine Halloween – Bicchiere – Piatto piano

PROCEDIMENTO

Procedimento Preparazione Crema senza uova al limone

Riscaldate il latte, spegnate il fuoco, unite lo zucchero, amalgamate. Aggiungete la farina setacciandola, mescolate velocemente con la frusta. Grattugiate la sola parte gialla della buccia del limone, unite le gocce di essenza di limone. Mescolate il tutto a fuoco lento finché la crema non si sarà ristretta.

Procedimento Preparazione dolcetti Halloween e Albero delle streghe

Stendete la pasta sfoglia sulla spianatoia, create i personaggi di Halloween con le formine sagomate.

Con una parte della pasta formate delle strisce e rigiratele arrotolandole su se stesse,facendole scorrere in lunghezza. Questi saranno i rami dell’albero. Tagliate la forma del tronco dell’albero. Poggiate la mano sulla pasta sfoglia e seguite il perimento della mano senza le dita. Togliete la mano e tracciate una linea in modo da unire i due lati della sagoma.

Cuocete in forno a 100 gr per 10 minuti, modalità statico.

Farcite con il sac à poche. Riempite i dolcetti di crema unendoli l’uno all’altro con la crema al limone. Per i rami dell’albero inserite nel foro la crema.

Su un piatto piano poggiato il tronco dell’albero contornatelo con i rami. Farcite con la crema formando dei fili che corrono lungo il tronco e i rami. Il verde usatelo per decorare.

Ecco fatto l’albero delle streghe 

Dolcetti di Halloween - Albero delle streghe

Dolcetti di Halloween – Albero delle streghe

 

Dolcetti di Halloween - Albero delle streghe

Dolcetti di Halloween – Albero delle streghe

Melanzane svuotate ripiene

Melanzane svuotate ripiene

Ciao a tutti, oggi cuciniamo le Melanzane svuotate ripiene. La ricetta tradizionale segue il procedimento di tagliare a barchetta la melanzana, ovvero dividerla a metà, togliere la polpa e ottenuto l’impasto riempirla. Ho voluto “sperimentare” un nuovo modo di svuotare la melanzane, e ho ricavato una tasca da riempire. Il risultato finale mi ha dato un piatto ottimo da servire sia caldo che freddo.

Ho deciso di inserirlo nei “Comfort food” della mia cucina e dirvi di aggiungerlo a “IL TUO QUADERNO DI CUCINA” , che vi ricordo trovate in libreria o contattandomi.

Seguite la ricetta

INGREDIENTI PER TRE PORTATE

6 MELANZANE VIOLA

1 UOVO

150 GR DI PROVOLA 

100 GR DI PROSCIUTTO COTTO  A FETTE

100 GR DI FORMAGGIO GRATTUGIATO

1 SPICCHIO DI AGLIO

PANGRATTATO

BASILICO

SALVIA

SALE

OLIO EVO

CONSERVA DI POMODORI se clicchi trovi la ricetta di come fare la conserva di pomodori senza metterla in bottiglia

COSA SERVE

PENTOLA – PIROFILA – SVUOTA POLPA – COLTELLO – PIATTO PIANO

PROCEDIMENTO

Procedimento preparazione tasca melanzane

Pulite le melanzane e privatele del gambo. Togliete la polpa aiutandovi con il leva polpa, abbiate cura di non rompere l’esterno della melanzana. In pentola mettete le melanzane e la polpa a lessarsi. Una volta pronte scolatele e lasciatele un paio di minuti nello scolapasta in modo che coli l’acqua in eccesso. Dividete la polpa dalle melanzane. 

Procedimento preparazione ripieno melanzane

Riducete la polpa di melanzana, basterà pigiarla con una forchetta, aggiungete la provola tagliata a cubetti, il formaggio grattugiato, il prosciutto tagliato a pezzetti. Amalgamate gli ingredienti, aggiungete un pizzico di sale, mi raccomando poco, poiché il contenuto del prosciutto e della provola è già salato. Aggiungete l’uovo che serve a legare gli ingredienti, amalgamate. Riduce a pezzetti l’aglio, il basilico e la salvia, aggiungetela al composto e unite due pugni di pangrattato. Continuate ad amalgamare finché la consistenza non sarà compatta e morbida. Guardate il video, vi aiuta tanto. 

Riempire le melanzane e mettere in forno

Riempite le melanzane del composto ottenuto.

Melanzane svuotate ripiene

Melanzane svuotate ripiene

Disponete in pirofila con un giro di olio evo. Sulle melanzane versate la conserva di pomodoro

Mettete in forno a 150 gradi per 40 minuti modalità statico.

A fine cottura lasciate riposare per due minuti e servite. Sono buone anche fredde.

 

Mi trovi in libreria o contattami
E – mail di contattto gsartecucina@icloud.com
Versace Women’s Spring-Summer 2020 - Versace Jungle Dress Grammy Award

Versace Women’s Spring-Summer 2020 

Versace Women’s Spring-Summer 2020. Si apre la magia, creata da Gianni Versace e proseguita dallo stile di Donatella Versace.

L’abito Versace Jungle Dress in chiffon di seta, mostra la creatività che contraddistingue da sempre il marchio nel richiamo mitologico del neoclassicismo. La libertà del movimento dato dal taglio dell’abito rivoluziona ancora una volta lo stile della moda. La creazione dell’abito come fosse una bellissima ninfa della natura, nasce dall’ispirazione per il cambiamento nel 1999, resterà impresso nella storia della moda per sempre.

Versace Women’s Spring-Summer 2020 - Versace Jungle Dress Grammy Award

Versace Women’s Spring-Summer 2020 – Versace Jungle Dress Grammy Award

Nel Dicembre del 2000 in occasione del Grammy Award, la cantante  e attrice Jennyfer Lopez indossa l’abito Versace Jungle Dress. La trasparenza del tessuto e l’importante scollatura dietro e avanti fa scalpore, ne parlano tutti. Il motore di ricerca appena nato Google, impazzisce per la marea di ricerche di immagini dell’abito. E’ da qui che parte “Google Immagini” .

“Donatella Versace: Fu una cosa incredibile. Il mondo intero ebbe la stessa identica reazione: rimase a bocca aperta. Oggi viviamo in una società altamente tecnologica, ma allora era diverso. Pensare che un singolo abito, legato a un particolare momento, abbia portato alla creazione di uno strumento che ora utilizziamo quasi senza farci caso, credo che sia una cosa straordinaria.”

E’ di nuovo il momento del cambiamento.

Lo fà in maniera importante Donatella Versace nella sfilata Versace Women’s Spring-Summer 2020 

L’abito Versace Jungle Dress si evolve nella forma aprendosi sui fianchi, l’applicazione degli accessori, il tessuto si adegua alla stampa 3D. Perde le maniche, si modificano le spalle. Rimane un’incantevole creazione sul corpo di una bellezza ninféa.

         

Il tuo quaderno di cucina di Graziella Soriano
Cipollotti di Tropea sotto aceto

Cipollotti di Tropea sotto aceto

Ciao a tutti, prepariamo i Cipollotti di Tropea sotto aceto. Ottimo comfort food da avere in dispensa.

INGREDIENTI PER UN BOCCACCIO DA 500 ML

500 GR DI CIPOLLA A FORMA PICCOLA DI TROPEA

400 ML DI ACQUA

600 GR DI ACETO DI VINO BIANCO

100 GR DI ZUCCHERO

3 FOGLIE GRANDI DI ALLORO

UN QUARTO DI CUCCHIAINO DA CAFFÈ DI PEPE NERO

UN QUARTO DI CUCCHIAINO DA CAFFÈ DI SALE

ORIGANO

COSA SERVE

2 PENTOLE – COLTELLO – BOCCACCIO DI VETRO DA 500 ML – SCODELLA

PROCEDIMENTO

Preparazione Cipollotti

Pulite le cipolle sfogliandole delle foglie secche esterne, lavatele. Scottatele per 3 minuti in acqua bollente. Appoggiatele in scodella, fatele intiepidire.

Sterilizzare il boccaccio

Sterilizzare i boccacci è semplice. Se siete provvisti di lavastoviglie basterà inserirli e far fare un ciclo di lavaggio. In alternativa ponete il boccaccio a testa in su in pentola colma di acqua bollente, unitamente al tappo e alla guarnizione. La pentola dovrà contenere il boccaccio senza farlo sbattere ai bordi, se dovesse urtare, appoggiate un canovaccio all’interno intorno i bordi della pentola. Riempite d’acqua e fate bollire per 20 minuti. Al termine, riponete a testa in giù il boccaccio appoggiandolo su un canovaccio pulito, fate lo stesso con il coperchio e qualora ci fosse anche la guarnizione. Fate asciugare.

Boccaccio sterilizzato

Preparazione liquido per cipollotti

Aggiungete all’acqua, l’aceto, lo zucchero, il sale, il pepe nero, l’alloro, l’origano, portate il tutto a bollore, aggiungete le cipolle e cuocete per 10 minuti.

Riempire il boccaccio

Inserite sul fondo del boccaccio le foglie di alloro. Riempite con le cipolle e ricopritele con il liquido di cottura. Chiudete il boccaccio ermeticamente. Lasciate riposare in un luogo asciutto non troppo illuminato. Consumate i cipollotti dopo un paio di mesi. Vi consiglio di inserire un’etichetta al baccaccio che vi ricordi la data di conservazione.

Aggiungi al tuo ricettario “Il tuo quaderno di cucina”

Troverai informazioni utili per scegliere e conoscere al meglio le materie prime. Una guida pratica ai tagli di carne. Condividerai le ricette con i tuoi bambini. Per chi non si è mai messo ai fornelli ho inserito ricette semplici. Ti racconto un pò della storia della cucina e di come si è unita alla cucina estera, un vero e proprio anello.

Scoprilo, contattami, se vuoi maggiori info, basta cliccare sull’assistente messenger, ti rispondo.

Per l’acquisto puoi scrivermi o ti lascio il link  della mia casa editrice. 

https://www.libritalia.net/catalogo-libritalia/il-tuo-quaderno-di-cucina

Scopri il racconto di ricette che ho scritto per essere con te in cucina.

Conserva di pomodori

Ciao, Conserva di pomodori. Molte volte si rinuncia a farla in casa per l’utilizzo delle bottiglie di vetro. Il problema nasce nel passaggio in cui la passata va fatta bollire in bottiglia. Vi sono differenti probabilità di buona riuscita o del rischio che le bottiglie possano rompersi durante la cottura in pentola. Ho trovato un modo per conservarla ugualmente non in bottiglia e con lo stesso metodo posso creare i pezzetti di polpa di pomodori.  Il sapore non si altera, è molto pratica, è facile da conservare. Segui la ricetta.

La qualità dei pomodori adoperati è San Marzano, utilizzati anche nella ricetta Pomodori San Marzano ripieni di Riso Rosso integrale

INGREDIENTI

CONSERVA DI POMODORI  

1 CASSETTA DI POMODORI SAN MARZANO PESO 5KG

BASILICO

COSA SERVE

PASSAVERDURE – PENTOLA – BUSTINE  DA CONGELATORE 18X28 – COLTELLO – BILANCIA – SCHIUMAROLA – SCOLAPASTA

PROCEDIMENTO

Lavate i pomodori 

PROCEDIMENTO POLPA DI POMODORO A PEZZETTI

Private i pomodori dell’attaccatura, divideteli a 1/4 in lunghezza e tagliateli a pezzetti con uno spessore di 0,5 cm. Inserite la polpa ottenuta nel sacchetto del congelatore, con un peso di 300 grammi.

Al momento dell’utilizzo della preparazione delle vostre ricette, potete aggiungere la polpa a pezzetti congelata. 

Conserva di pomodori

Polpa di pomodori

PROCEDIMENTO CONSERVA DI POMODORI

Bollite i pomodori, con la schiumarola appoggiateli nello scolapasta. Posizionate sopra la pentola il passaverdure e iniziate a ridurre i pomodori in passata. La parte della buccia che rimane non buttatela subito, potrà essere ripassata almeno un’altra volta. Fate freddare la passata. Una volta fredda, mettete in bustina aggiungendo le foglie di basilico sia sminuzzate sia intere. Il peso di ogni bustina è consigliato di 250 gr. Mettete in freezer. Ogni volta che vi servirà, toglietela dal freezer fate scongelare e utilizzatela.

Facile semplice e veloce, io me la ritrovo per una buona parte dell’anno, oltretutto non sono costretta ad aprire interamente la bottiglia tradizionale di passata, che ha un peso di 700/750 grammi, molte volte non si consuma completamente e si spreca. Evito il passaggio di bollitura in bottiglia senza alterare il prodotto, ritrovando lo stesso gusto.

Conserva di pomodoro
Seguimi sul canale
Ti aspetto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: