Le Couturier Dior festeggia 70 anni

In occasione dei 70 anni dal lancio della Maison DIOR, apriamo i ricordi di uno stilista che rivoluziona il mondo della moda disegnando la figura della donna a forma di numero 8. Fianchi marcati, vita stretta, spalle arrotondate e petto pronunciato. La bellezza della donna valorizzata dal “TAILLEUR BAR“. del Le Couturier Dior

 

Le Couturier Dior

TAILLEUR BAR

 

Cito le parole tratte dal sito DIOR

“La costruzione della giacca in shantung di seta avorio, con collo stretto e falde arrotondate, è affidata a Pierre Cardin, allora responsabile dell’atelier tailleur. Pierre Cardin esegue un lavoro di taglio con un rigore quasi matematico, con una grande quantità di pince e intagli. Christian Dior desidera infatti «affinare il corpo senza strizzare la vita». Ma al momento delle prime prove sulla modella Tania, le falde ricadono piatte sui suoi fianchi stretti. Si rende necessaria un’imbottitura… Il giovane modellista ha allora l’idea geniale di andare a comprare dalla farmacia dell’angolo delle compresse di cotone sterile che piega a fisarmonica per creare il volume desiderato. E funziona! Per la gonna in lanetta nera plissettata occorrono quasi dodici metri di tessuto, senza contare i sottogonne in tulle. E per donare ancora più raffinatezza ed eleganza al suo modello, Christian Dior recupera una tradizione da tempo dimenticata, aggiungendo una fodera di tre metri in percalle e taffetà. Dopo 150 ore di lavoro nasce così il completo Bar”.

 

Il NEW LOOK portato in passerella nel 1947 vede protagonista il filato. Dior veste le sue “Cherie”, così chiama le modelle, con gonne per le quali adopera 15 metri di stoffa, e per gli abiti da sera 25 metri di stoffa. 

 

Alcune delle splendide linee create da

Le Couturier Dior

 

 

LINEA TROMPE – L’ŒIL PER LA PRIMAVERA-ESTATE 1949

 

 

LINEA AIMANT PER L’AUTUNNO-INVERNO 1956-1957

 

 

LINEA TULIPE PER LA PRIMAVERA-ESTATE 1953

 

 

Nell’ottobre del 1956 Christian Dior muore. Lascia al mondo della moda un’eredità che oggi giorno è vista con gli occhi del nuovo direttore creativo Maria Grazia Chiuri.

 

I LUOGHI D’ISPIRAZIONE

Se avete voglia di visitare i luoghi in cui Dior è nato e da cui ha tratto la sua ispirazione, recatevi presso La villa di Grandville, il paesaggio sul mare e il giardino di rose vi accolgono nella magia Dior in cui potrete rivivere le sue creazioni dal 1947 a oggi, in onore dei 70 anni di storia. 

 

LES SECRETS

Visitiamo le SECRETS Dior, entrando negli archivi accompagnati dalla Direttrice di Dior Héritage, Soizic Pfaff

 

IL BLU ARA, BLU ORIENTE, BLU NAVY

Dal blu amato da Dior e dalla passione per il Giappone da cui Dior trae ispirazione per le sue creazioni

Le Couturier Dior

Le Couturier Dior

a Shanghai in cui il 13 giugno 2017 si è tenuto l’evento “I feel blue” che ha permesso di vivere ai visitatori la maison Dior in un percorso d’incanto attraverso 12 abiti dal colore blu, tanto amato da Dior e la presentazione della borsa Lady Dior in tre diversi ricami.

 

Le Couturier Dior

Foto e video fanno riferimento al sito DIOR che vi invito a visitare.

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. Luglio 2, 2017

    […] via Le Couturier Dior festeggia 70 anni — GSARTECUCINA […]

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: