CRINOLINA – TOURNURE – STRAPONTIN

Ciao a tutti, vi parlerò di ciò che si nasconde sotto il vestito, ma che è parte importante della maestosità di un abito e della storia della moda. CRINOLINA – TOURNURE – STRAPONTIN

CRINOLINA

Il termine  CRINOLINE deriva da “Crine” indica il tessuto di cui è composta, peli di criniera o coda di cavallo

La struttura è rigida il materiale è d’acciaio, la forma a campana con cerchi di dimensione a scalare. La struttura si sviluppa con cerchi più grandi lungo le gambe e più piccoli verso la vita. E’ pensata per poter mantenere ampie le gonne e far risaltare il tessuto colmo di balze, pizzi e merletti. Si indossa allacciandola in vita per non farla scivolare.

La difficoltà incontrata dalle donne nel portarla era costituita dal peso della struttura a cui si aggiungevano una serie di strati da indossare: un primo strato di sottogonna, un secondo strato la crinolina, un terzo strato di gonna per evitare la visibilità dell’effetto rigido dell’acciaio ed infine il vestito.

Il portamento della struttura incontrava la difficoltà nel sedersi! La meccanica era: raccogliere i cerchi all’ altezza quasi del ginocchio e poi sedersi.

Certo la comodità non era parte della mentalità del 1700/1800, ma alle donne nobili non importava, amavano lo sfarzo l’idea dell’apparire sempre più larghe per poter far vedere la propria bellezza. Bisogna riconoscere che, anche io avei sopportato tanto difficoltà, considerando lo stupore dei tessuti, la novità delle sete, la bellezza dei ricami sugli abiti.

CRINOLINA - TOURNURE - STRAPONTIN - DAMA IERI E OGGI

abito con struttura in crinoline

Come accade in storia, tutto iniziò a cambiare grazie a

Charles Frederick Worth

l’artista inserì nella struttura della Crinoline delle molle d’acciaio. Fu così che, le gonne dell’alta società del XVII secolo, divennero ancora più vaporose e si resero ancora più ondeggianti in modo da far risaltare i tessuti dalle mille balze. Osservandole con gli occhi di oggi, esclameremmo “fantasticamente troppo belle”.

Lo stilista nel tempo, studiando la struttura e pensando ad un’evoluzione della moda, sviluppò la

DEMI CRINOLINE

struttura piatta davanti e gonfia nella parte posteriore, si rifà al concetto della crinoline, una gabbia a campana, con la differenza che i cerchi sono sviluppati solo sul posteriore dell’abito.

Con il tempo e il cambiamento dei gusti della moda, la DEMI CRINOLINE divenne

TOURNURE

La forma della struttura presentava davanti una sola stecca circolare. Dietro stecche semi circolari. Questo permetteva all’abito di svilupparsi davanti riducendo lo spazio della gonna in circonferenza e dietro aumentando la sontuosità con l’imponenza di un lungo strascico.

Rimaneva però il problema del sedersi considerando l’ampiezza posteriore più sviluppata.

Worth pensò bene di sviluppare un meccanismo chiamato

STRAPONTIN

La meccanica permetteva che, i cerchi posti dietro la struttura, si raccogliessero su di essi e formassero un sedile per accompagnare l’abito nel movimento ed evidenziare ancora di più lo strascico raccolto.

Finalmente ci si poteva sedere! 😉 

CRINOLINA - TOURNURE - STRAPONTIN

CRINOLINA – TOURNURE – STRAPONTIN

 

Tuffiamoci nei giorni nostri

Grazie all’ idea della Crinoline e della Tournure, oggi abbiamo la possibilità di ammirare e poter creare fantastici abiti che ritroviamo al cinema, in tv, e perchè no nel giorno più bello della nostra vita il matrimonio. Ricordiamo la bellezza degli abiti indossati della principessa Sissi, la favola della Bella e la Bestia, gli abiti maestosi della regina Maria Antonietta. Lo splendido vestito di nozze di Lady Diana.

Conoscere un pò di storia della moda e curiosità dell’arte della moda legata al passato, fa riflettere sul concetto che: “ciò che non appare è molto evidente, perchè riflette la bellezza dell’immagine che osserviamo”. Un’abito che creiamo va curato prima dentro per dare le linee essenziali e la corposità giusta e poi fuori nell’esteriorità dell’immagine.

Tessuti come taffeta, crèpe, chiffon, georgette, seta, sono la rappresentazione di un sogno da principessa o di un abito elegante per un’occasione speciale, arricchendo la forma con la CRINOLINA – TOURNURE – STRAPONTIN 

Dal 1800 al 2016

CRINOLINA – TOURNURE – STRAPONTIN è sempre attuale

Ciao e grazie per avermi letta  🙂 

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: